Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Notizie

Avvelenati e trafitti da frecce, a Scicli monta la paura per il killer dei cani

Avvelenati, uccisi a colpi di balestra da caccia: a Scicli, nel Ragusano, cresce la preoccupazione per i casi di violenza contro i cani. Ne danno conto i media locali, ma anche le associazioni come Aidaa e Alleanza popolare ecologista fanno sentire la loro voce contro il ripetersi di questi episodi.

Non sono randagi, i cani vittima di quella che pare un’escalation. Pallina era infatti un cane di quartiere, registrato come tale. La comunità che lo accudiva amorevolmente, quella di San Bartolomeo a Scicli, appunto, l’ha trovato morto per avvelenamento una sera a fine gennaio.

Cane di proprietà a tutti gli effetti, invece, il piccino trovato agonizzante dalla proprietaria dopo che era stato trafitto dalla freccia di una balestra. Nulla si sa sul cecchino. La donna ha immediatamente trasportato il cane dal veterinario che lo ha sottoposto a un delicato intervento chirurgico per rimuovere l’asta che aveva trapassato la parte superiore della schiena. Questione di millimetri perché la freccia colpisse il cane in punti vitali.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.21 / 5 (47 voti)

Leggi anche:

Abbandonato agonizzante sul ciglio della strada, si tenta il tutto per tutto per salvarlo

Monica Nocciolini

Cani folgorati passando sui tombini, è mistero sui casi a ripetizione

Monica Nocciolini

Torna il ‘cane che canta’, avvistato primo esemplare dopo 50 anni

Monica Nocciolini

Cani pasticcioni, tre salvataggi in poche ore a Isola Capo Rizzuto

Monica Nocciolini

A Siracusa la spesa sospesa si fa anche per cani e gatti

Monica Nocciolini

Tra i tulipani non ci sono cani randagi. Ecco la ricetta dell’Olanda

Monica Nocciolini