Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Comportamento Cura Curiosità Igiene Prevenzione

Cane mangia feci del gatto: perché e soprattutto cosa fare?

Cani e gatti possono benissimo andare d’accordo.

Basta che si tratti di animali inclini alla convivenza.

E che i padroni siano bravi a farli socializzare.

È chiaro però che le rispettive abitudini dovranno essere armonizzate.

Anche per quanto concerne i bisogni.

Buona parte dei cani vengono abituati a depositare i bisogni fuori casa.

Il gatto, più spesso, viene addestrato alla lettiera.

Proprio quest’ultima potrebbe diventare un oggetto del contendere, dal momento che Fido potrebbe avere la brutta abitudine di andare a rovistarla.

E non solo, visto che qualche cane mangia feci di gatto.

Vediamo perché questo avviene, e come porre un freno alla questione…

Perché un cane mangia feci di gatto?

Per gli standard umani si tratta di una cosa disgustosa.

Eppure si tratta di un comportamento che ha delle motivazioni.

Alcune potrebbero essere “patologiche”, come cattiva nutrizione e carenze alimentari (per approfondire è possibile leggere quest’articolo). In questo caso è necessario intervenire anche col supporto del veterinario per indagare le cause.

Tuttavia, la risposta più semplice alla questione è che le feci di gatto rappresentano per Fido un bel bocconcino.

È il cibo altamente proteico dei felini a rendere i loro escrementi così appetibili per i cani (che non a caso apprezzano molto anche i loro spuntini).

Come impedire che il cane mangia feci di gatto?

Non è affatto semplice!

La lettiera del gatto, per Fido, è come il mobile della marmellata per i golosi (!), soprattutto una volta sperimentata.

Ecco perché il primo suggerimento è di svuotarla più volte al giorno, così quando il peloso ci immergerà il muso non troverà nulla da poter ingurgitare.

Il secondo suggerimento è prevenire, impedendo al cane di raggiungerla.

Un modo abbastanza semplice, è di spostarla in altezza, in modo che il gatto non abbia problemi a raggiungerla mentre il cane, generalmente meno agile, non l’abbia a portata di zampa.

Un altro escamotage potrebbe essere una toilette chiusa con coperchio e porticina.

Tuttavia ci sono alcuni gatti che non la gradiscono, e altri che non possono adoperarla per problemi di salute (ad esempio l’asma).

Altra strategia è posizionare la lettiera in una stanza inaccessibile al cane, al cui ingresso magari sia collocato un cancelletto di sicurezza per bambini, così il cane non riuscirà ad entrare e il gatto sì.

Data comunque la difficoltà nello sradicare un comportamento del genere, vi auguriamo che il vostro non sia un cane che mangia feci di gatto…

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.33 / 5 (6 voti)
error: © copyright dog.it