Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Curiosità taglia grande

Ecco a voi il cane più grande del mondo

il cane più grande del mondo

Avete l’ossessione per “i più”, per cui il vostro animale domestico deve essere più bello, più intelligente, più vispo, più grasso di tutti gli altri? E allora scopriamo chi è il cane più grande del mondo

Il cane più grande del mondo: a quale razza appartiene?

Ad oggi il primato spetta a Major, cane che risiede nel sud del Galles, e che col suo metro e 25 di altezza ha superato anche Zeus, che fino al 2017 si riteneva imbattibile, arrivando a 112 centimetri (che diventavano 218 quando si alzava sulle zampe posteriori).

Ad accomunare questi due giganti è la razza: si tratta infatti di due alani, da sempre considerati tra i cani più grossi al mondo.

Si distinguono, oltre che per la mole, per il mantello lucido e setoso (nelle varianti fulvo, tigrato, nero, arlecchino e blu) e un portamento aggraziato, e una struttura ossea e articolare che richiede un’alimentazione specifica.

Li caratterizza inoltre un’indole buona e docile, un grande amore per la sua famiglia, ottima predisposizione verso i bambini e un atteggiamento accogliente con gli sconosciuti.

Razze canine giganti

A parte gli alani, esistono anche esponenti di altre razze che si distinguono per la grandezza.

Tra questi il mastino tibetano, che facilmente arriva al quintale di peso e si caratterizza per il folto pelo.

Il San Bernardo e il Terranova: il primo sorprende per la stazza, che non di rado arriva agli 80 chili, e il secondo per i due metri di altezza (sollevato sulle zampe posteriori) e per le notevoli capacità natatorie.

Il Levriero scozzese, un tempo adoperato nella caccia ai cervi, per via dell’agilità e velocità nella corsa e anche lui noto per il temperamento docile e mansueto. L’altezza varia dai 56 ai 66 cm, in base al sesso, e il peso dai 36 ai 45 kg.

Il Mastino napoletano è invece l’emblema della potenza e della forza, tant’è che viene adoperato soprattutto come cane da guardia. È alto dai 60 ai 75 cm, e pesa dai 50 ai 70 kg.

Anche il corrispettivo francese non scherza: il maschio può raggiungere i 68 cm e un peso di 50 kg (con una testa più grande del corpo).

Ancora Mastino, questa volta inglese: straordinariamente forte, ha un’altezza media di 76 cm, e un peso davvero impressionante (il cane Zorba ha stabilito un record con i suoi 156 kg).

Chiudono “la classifica” i levreri, inseriti non tanto per il loro peso, quanto per l’altezza…

È vero che molti di questi pachidermi trasmettono un’idea di forza e potenza, ma nella maggior parte i casi la verità è che essere grandi porta con sé alcuni problemi di salute.

I cani di grossa taglia possono avere problemi alle articolazioni, oltre che problemi di obesità, una certa inclinazione all’osteosarcoma (cancro alle ossa) e ad altre malattie debilitanti delle ossa e della cartilagine.

Inoltre, la durata media della loro vita è generalmente inferiore a quella dei cani più piccoli, non andando oltre, generalmente i 10 anni.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
5 / 5 (6 voti)