Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Alimentazione Cura Prevenzione Salute

Infezione urinaria nel cane: farmaci e cure

Non solo noi umani siamo soggetti alle infezioni delle vie urinarie.

Anche i nostri amici a quattro zampe possono sviluppare queste patologie.

E quindi, come intervenire correttamente se è necessario affrontare un’infezione urinaria nel cane?

Etiologia delle infezioni alle vie urinarie nel cane

La funzione primaria dell’apparato urinario è consentire l’espulsione di sostanze tossiche e non assimilabili.

Detto apparato è formato da:

  • i reni che purificano il sangue
  • gli ureteri che si dedicano al trasporto di acqua e sostanze indesiderate
  • la vescica dedicata alla raccolta dell’urina
  • l’uretra che si occupa dell’espulsione dell’urina.

I cani maschi possiedono anche la prostata (ghiandola che avvolge la vescica).

Le infezioni si sviluppano quando batteri o microrganismi riescono ad accedere al tratto urinario, attraverso l’uretra.

Solitamente questi batteri permangono per lungo tempo, incubando la malattia.

Il rischio maggiore è che possano, poi, risalire al tratto urinario portando all’insorgere di gravi patologie.

Di norma il batterio responsabile è l’Escherichia coli, ma ne esistono anche altri.

L’infezione urinaria interessa maggiormente le femmine, che hanno l’uretra più corta e ampia e che, inoltre, urinano meno rispetto ai maschi.

Nei quali, però, le cure risultano più difficili.

Se non trattata, l’infezione può peggiorare portando problemi più gravi:

  • calcoli renali o della vescica
  • disfunzioni del tratto urinario
  • infiammazioni alla ghiandola della prostata
  • infertilità.

I sintomi ricorrenti nel cane con affezione delle vie urinarie

Si tratta di una condizione non sempre facile da notare.

Eppure esistono dei sintomi che possono aiutare a riconoscere l’infezione urinaria nel cane:

  • l’atto di urinare è frequente, ma la quantità è minima
  • l’urina è torbida e maleodorante
  • sono presenti tracce di sangue
  • talora la minzione è dolorosa
  • la minzione avviene in posti insoliti o inappropriati.

Non infrequenti sintomi associati come:

  • febbre
  • perdita dell’appetito
  • depressione e sonnolenza
  • infiammazione dei genitali esterni
  • nervosismo
  • leccamento continuo delle parti intime.

Qualora si evidenzino questi sintomi (non necessariamente tutti) è bene rivolgersi al veterinario.

Che, se del caso, provvederà ad un’urinocoltura.

Da evitare invece i rimedi fai da te e cure antibiotiche non prescritte dal professionista.

I farmaci per il cane con infezione del tratto urinario

Il trattamento dell’infezione urinaria nel cane prevede principalmente l’utilizzo di antibiotici a largo spettro.

Tuttavia talora sono necessari antibiotici più specifici.

Ciò che conta è continuare la somministrazione per tutta la durata del tempo indicato dal veterinario, anche se i sintomi sembrano spariti.

Perché queste infezioni tendono a ripresentarsi.

Le condizioni di origine non batterica, invece, si curano con antiparassitari o anche con fungicidi.

Nel caso si rivelasse la presenza di calcoli o ostruzioni, queste andranno trattate parallelamente all’infezione.

I cani soggetti a problemi renali possono incorrere in anemia, causate dalla scarsa produzione di eritrociti (in un cane anemico, solitamente, le mucose, anziché rosacee, sono biancastre).

Esiste anche una forma di prevenzione, basata sul rafforzamento del sistema immunitario attraverso una vita sana, una giusta alimentazione e una regolare attività fisica.

Una dieta speciale consente il riequilibrio del ph delle urine.

Si tratta di un regime alimentare con un corretto apporto calorico che limita i grassi e fornisce la giusta quantità di cereali e fibre.

Inoltre è fondamentale che il cane sia sempre idratato: l’acqua aumenta la minzione e aiuta a diluire l’urina, ripulendo così il tratto urinario ed eliminando le sostanze tossiche.

Esistono poi rimedi naturali per il cane con infezione delle vie urinarie:

  • mirtilli rossi, utili ad abbassare il ph delle urine
  • aceto di mele, dalle proprietà disinfettanti (1 o 2 cucchiai aggiunti alla pappa)
  • vitamina C, ottima per acidificare l’urina.

Questo tipo di infezioni, purtroppo, sono abbastanza frequenti nei cani.

Trovare la giusta cura e la dieta adatta limiterà notevolmente il problema…

Leggi anche:

Gelato per cani sì o no?!

Giuseppina Russo

Vermi del cane, cosa sono e come identificarli

redazione

Rissa tra cani: prevenire è meglio che curare (le ferite!)

Giuseppina Russo

Ogni quanto lavare il cane?

Giuseppina Russo

Quanto costa avere un cane?

Giuseppina Russo

Coda del cane: problemi e anatomia

Giuseppina Russo