Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Preoccupato per i cani randagi, un nonno costruisce loro un trenino delle adozioni

Preoccupato per i cani randagi, un nonno costruisce loro un trenino delle adozioni. Lui si chiama Eugene Bostick ed ha 80 anni. Nella sua zona i cani orfanelli sono tanti, e lui era in apprensione per le loro sorti. Così ha inventato un modo per cercare loro famiglie adottive, una chiave per renderli ancora più simpatici, tenera tentazione per persone di buon cuore.

Per costruire la carovana pelosa nonno Bostick ha usato un trattore e lo ha trasformato in treno con tanti vagoncini azzurri pronti a ospitare un cane per postazione. E così si è messo in moto e ha percorso le strade di Fort Worth in Texas, Stati Uniti. Laddove si imbatteva in cani solitari, li prendeva a bordo. E intanto i passanti vedevano tutti quei cagnolini rimanendone colpiti.

Con questo sistema l’anziano signore ne ha fatti adottare diversi. A un certo punto, poi, il trenino era diventato troppo piccolo rispetto alle necessità dei quattro zampe. Così il signor Bostick, insieme al fratello, ha ideato un sistema a bidoncini capaci di creare una catena modulare allungabile alla bisogna. I cani? Col vento tra le orecchie hanno tutta l’aria di divertirsi come matti.

Leggi anche:

Stop pallavolo? E il campione norvegese Berntsen si allena col suo cane!

Monica Nocciolini

I figli lo hanno deluso, il cane no. E l’uomo lo nomina suo erede

Monica Nocciolini

Partorisce randagia tra gli ulivi, la cagnolina Olivia soccorsa e adottata

Monica Nocciolini

Amper cane antidroga va in pensione e il suo conduttore lo adotta

Monica Nocciolini

Dal canile il grido di dolore: “Non buttate cuccioli a morire, sterilizzate prima”

Monica Nocciolini

L’ultima escursione per dire addio al suo cane Monty consumato dalla leucemia

Monica Nocciolini