Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Nella città devastata dalle fiamme, pilota eroe imbarca in aereo i cani per evacuarli

Nel Canada sconvolto da un incendio di proporzioni gigantesche, un pilota ha aggirato le regole della sua compagnia aerea per mettere in salvo 40 tra cani e altri animali domestici. I quattro zampe erano rimasti intrappolati a Fort McMurray, cittadina dell’Alberta in Canada da dove nel 2016 vennero sfollate quasi 90mila persone. Lì le fiamme hanno devastato una superficie pari a 1.560 chilometri quadrati.

Proprio quando ai residenti giunse l’ordine di evacuare la città, sorse il problema. Molti, infatti, avrebbero dovuto a malincuore lasciare i propri amici pelosi sul posto, senza poter tornare in un secondo momento per salvarli. Ci ha pensato Keith Mann, pilota dellacompagnia low cost West Jet, ad assumersi la responsabilità di una scelta che ha permesso di riunire animali e famiglie.

Il comandante ha infatti dato il via libera per imbarcare a bordo cani ma anche gatti, conigli o cincillà. Li ha accolti direttamente in cabina, chiedendo agli assistenti di volo di assicurarsi che fossero legati. Mann ha contribuito a trasferire circa 6.000 persone in volo a Calgary ed Edmonton: “Tutti volevano lasciare la zona – ha raccontato a Metro News – quindi era la cosa giusta da fare. Sono felice di averlo fatto”.

Ma lo sforzo per soccorrere gli animali rimasti bloccati nelle case di Fort McMurray è stato condiviso: più di 230 pet sono stati salvatiI funzionari locali e il comune rurale di Wood Buffalo hanno trovato rifugi di fortuna per le bestioline sfollate. Ogni cagnolino ha ricevuto un kit con un giocattolo, una copertina e la cuccia.

Leggi anche:

Ritrova il suo cane dopo tre anni. Lo aveva affidato a un amico, ma si era perduto

Monica Nocciolini

Bianco come la neve, il cucciolo Nevio buttato via con le zampe legate

Monica Nocciolini

Dal canile il grido di dolore: “Non buttate cuccioli a morire, sterilizzate prima”

Monica Nocciolini

Nerino, il cane anziano salvato da un passante che lo fa operare e lo adotta

dogitpanel

Per farsi notare in rifugio, il cane porge la ciotola vuota e fa gli occhi languidi

Monica Nocciolini

Cagnolino trovato legato ad un albero: salvataggio estremo

dogitpanel