Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Il cane pareva punto dagli insetti, invece la proprietaria ha dovuto chiamare la polizia

Il mastino Jackson giocava in giardino come tante altre volte mentre la sua amica umana, Hayden Howard, era in casa a sfaccendare. A un certo punto le è parso di intravedere il cane meno brillante del solito e lo ha richiamato. Ebbene: lui era pieno di quelle che sulle prime alla donna parvero punture di insetti.

Prima di una corsa a perdifiato dal veterinario, ha voluto controllarlo meglio. E lì l’amara sorpresa: qualcuno aveva sparato a Jackson e i fori non erano punture ma pallini esplosi da un’arma ad aria compressa. Allora sì che è scattata la corsa in clinica.

Qui i medici, racconta la donna al canale Wxin, gli hanno estratto dal corpo 27 pallini. Uno era addirittura sotto la palpebra. E poi l’orecchio, il ginocchio, il busto… i veterinari hanno dovuto rasarlo quasi tutto, per rimuovere i corpi estranei.

Oltre ai pallini, c’erano poi anche i fori dove il metallo non si era fermato. In tutto, il povero cane era stato colpito oltre 70 volte. Subito è stata allertata la polizia, che ha presto individuato proiettili e pistola in casa di un vicino già noto alle forze dell’ordine.

La perizia balistica dirà la sua, e intanto Jackson sta pian piano guarendo e recuperando le forze. Hayden gli è vicina e lo tiene per la zampa. Non vede l’ora che torni in forma scattante e possa dimenticare questo orribile episodio.

Leggi anche:

Picchia duramente il suo cane in una pubblica piazza: i passanti chiamano la Polizia e lo fanno arrestare 

dogitpanel

Maltrattato, sequestrato, il cucciolo finisce all’asta

Monica Nocciolini

Due cuccioli affogano, i fratellini li vegliano per ore

Monica Nocciolini

Studentessa indiana non vuole lasciare l’Ucraina pur di non abbandonare il suo cane, ma ora entrambi sono salvi

dogitpanel

La storia di Solovino, il cane rifiutato da tutti per anni. Era sordo, ma nessuno lo aveva capito

dogitpanel

Scivola sull’orlo del precipizio, cane soccorso a 1.500 metri di quota

Monica Nocciolini