Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Donna senza tetto rifiuta l’aiuto sotto la pioggia pur di non separarsi dai suoi cani

Soledad Castro Olmedo da 6 anni vive sul ciglio di una strada di Tijuana, in Messico. Soledad e niente. Soledad e i suoi cani. Solo loro a spartirsi una vita randagia sul marciapiede. A ogni costo, anche quello del freddo invernale e dei temporali. Proprio per proteggersi da uno di questi fortunali Soledad si era messa sotto a un sacco di plastica, radunando la sua famiglia a quattro zampe sotto a quel tetto molle e precario.

Lì l’hanno notata dei poliziotti che si sono avvicinati con l’intento di aiutarla accompagnandola a un centro d’accoglienza. La donna, 60 anni, è scoppiata a piangere disperata. Pioggia nella pioggia, la sua. Non voleva assolutamente muoversi da lì per non lasciare la sola cosa in suo possesso, i suoi cani e il loro amore. I poliziotti continuavano a insistere, perché la pioggia era davvero forte e restare fuori era pericoloso.

Allora Soledad ha guidato i poliziotti verso una casa. Ma non era un rifugio, bensì l’abitazione del figlio che le ha permesso di trascorrere lì la notte. La scena si è svolta sotto gli occhi di un giornalista, Oscar Martinez, che il giorno dopo è tornato in quel punto della strada. E Soledad era lì, lei e i suoi cani, come sempre. Si è spiegata: nei centri di accoglienza l’accesso ai cani non è consentito, e la senza tetto non voleva separarsene per paura che capitasse loro qualcosa. Il suo appello è a creare stanze speciali, con uno spazio anche per gli animali. L’intervista, diffusa sui social, ha scatenato un’ondata di solidarietà che ha portato a Soledad coperte, cibo, vestiti in aiuto.

Leggi anche:

Il cane si ammala, anziché curarlo lo chiudono in un caravan a morire di stenti

Monica Nocciolini

Salvato dal negozio di carne, il cane piange di gratitudine e sollievo

Monica Nocciolini

La storia di Elsa: dalle percosse all’amore di una vera famiglia

dogitpanel

Giallo sul beagle col microchip: trovato a Genova, arriva da Trento. Ma di chi è?

Monica Nocciolini

Scampa per un soffio all’eutanasia, si prende la rinvincita diventando cane gendarme

Monica Nocciolini

La storia di Debora la volontaria che adotta solo cani anziani: “Non voglio vederli morire in canile”

dogitpanel
error: © copyright dog.it