Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cani neonati lasciati a morire in pasto alle mosche. Una respirava, però poi non ce l’ha fatta

Una cucciolina era scampata allo sterminio, ma poverina anche lei alla fine non ce l’ha fatta malgrado le cure e le attenzioni che le sono state riservate. E così sono in tutto cinque i cagnolini appena nati e buttati via a morire in una cassa. I piccini sono morti di stenti, divorati da vermi e mosche. I loro corpicini sono stati trovati nelle campagne di Sciacca, nell’agrigentino, e a denunciare l’accaduto è stata attraverso Facebook l’associazione Oasi ohana: i pelosi di Chiara.

Sono stati loro a tentare il tutto per tutto per salvare la femminuccia sopravvissuta. Tuttavia la piccolina non si attaccava al biberon, così le volontarie non riuscivano a nutrirla. Dunque, anche lei alla fine è volata via. “Quattro anime innocenti strappate alla madre e servite su un piatto a mosche e tafani”, sintetizza l’associazione restituendo la realtà in tutta la sua vivida crudezza.

Per la cucciolina trovata in quella cassetta ancora viva le speranze erano subito apparse minime. Il suo corpo era già freddo. Ha impiegato 12 ore a ritrovare una temperatura compatibile con la vita. Poi però per lei è stato troppo: “E’ morta anche la piccola che abbiamo cercato in ogni modo di salvare. E’ spirata poco fa, tra le mie braccia. Volevo informarvi con il cuore che sanguina“, è stato il post che ne annunciava la fine.

??? CUCCIOLATA STERMINATA A SCIACCA, ORA FERMATE QUESTI BASTARDI!!! ???CINQUE CUCCIOLI APPENA NATI BUTTATI IN UNA…

Pubblicato da Oasi ohana: i pelosi di Chiara su Sabato 24 aprile 2021

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
5 / 5 (1 voti)

Leggi anche:

Sisma in Turchia, cane soccorritore salva un gatto dalle macerie

Monica Nocciolini

Trascina il cane legato al camion, condannato a 10 anni

Monica Nocciolini

Un ‘bau’ da 20mila anni fa, il cane più antico d’Italia rinvenuto in Puglia

Monica Nocciolini

Il senso di Susana per i randagi. Ne ha già salvati più di mille

Monica Nocciolini

Un cane si perde, il ritrovamento dà scacco a un giro di allevamenti illegali

Monica Nocciolini

Un pan dolce per i cani del rifugio: l’iniziativa di Natale di chef Caliri

Monica Nocciolini