Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Cane sta per attraversare il ponte dell’arcobaleno: la fondatrice del rifugio in cui vive trascorre la notte insieme a lui

storie di cani

La storia che stiamo per raccontarvi oggi riguarda Janine, la fondatrice di “Speranza Animal Rescue”, un rifugio per la tutela e la salvaguardia degli animali.

Janine si è trovata, purtroppo, ad affrontare un’esperienza molto triste quando le condizioni di salute di un cucciolo del suo canile, Watson, sono inesorabilmente peggiorate.

Janine sapeva che il cane era ormai prossimo ad attraversare il ponte dell’arcobaleno, per cui ha deciso di non abbandonarlo, restando accanto a lui nel corso delle sue ultime ore di vita.

Watson è stato ritrovato ferito in un parco di Philadelphia. Aveva il corpo ricoperto di piaghe, oltre che  devastato da un tumore che cresceva lungo le sue zampe posteriori.

Dopo aver ricevuto le prime cure, il cane è stato poi condotto presso il rifugio di Janine, dove tutti si sono mobilitati per lui. Non volevano che smettesse di combattere, ma che affrontasse il male con tenacia e determinazione.

Nonostante i buoni propositi, però, le condizioni di Watson erano davvero troppo critiche per far sì che lui si riprendesse, per cui Janine ha deciso di trascorrere l’intera notte accanto a questo cane malandato, regalandogli coccole e attenzioni.

Il giorno dopo, purtroppo, Watson è venuto a mancare, ma Janine è felice di avergli regalato un po’ di serenità.

Credits: Facebook / Speranza Animal Rescue

 

 

Leggi anche:

In bagno lei ha un malore, il suo cane Dante le porta il telefono con cui chiedere aiuto

Monica Nocciolini

Orrore a Olbia, cane seviziato e ucciso

Monica Nocciolini

Tutti i box si svuotano, ma nessuno adotta il povero Kenny, da una vita rinchiuso in un rifugio 

dogitpanel

“Via quel gregge dal mio campo”, e spara al cane pastore

Monica Nocciolini

Cucciolo usato per allenare i cani alle lotte clandestine

Monica Nocciolini

Butta il cane in mare con un masso legato al collo e se ne va. Per lui si aprono le porte del tribunale

Monica Nocciolini