Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cagnolina trovata legata ad un albero con un biglietto accanto a sè

storie di cani: mamas

La cagnolina protagonista della storia di oggi si chiama Mamas, ed è stata trovata abbandonata in un parco e legata ad un albero con un biglietto accanto a sè.

Il parco in questione si trova a Brooklyn, dove un ragazzo di 28 anni, Eric Maus, si trovava a passeggiare in compagnia dei suoi cani.

Ha subito avvistato la dolcissima pitbull, ed è rimasto incredulo del fatto che fosse stata legata all’albero.

“Stavo portando Gouda e Lily a spasso in mezzo al parco quando ho visto questa Pitbull, davvero grande e paffuta. Era però legata a un albero”, ha spiegato Eric. E ancora: “Mi sono guardato intorno e l’ho chiamata: ‘Ehi, dov’è il tuo proprietario?‘ Era così dolce e gentile. Era semplicemente sdraiata lì, con la lingua fuori, così carina”.

Purtroppo Mamas non stava aspettando nessuno, e il biglietto che era accanto a sè era inequivocabile. “Portami a casa. Sono un ottimo cane. Ho 7 anni. Non lasciare che la mia taglia ti spaventi. Sono dolce.”

Eric non poteva portare Mamas a casa con sè, aveva già altri due cani, ma si è ben presto occupato di trasportare la piccola al rifugio vicino.

Speriamo che Mamas riesca a trovare subito una nuova famiglia!

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Ammazza il cane del vicino e posta il video sui social

Monica Nocciolini

Per settimane il cane resta col capo incastrato in un tubo, ignorato dai passanti

Monica Nocciolini

L’ex violento minaccia di ucciderla, il cane interviene per salvarla

Monica Nocciolini

Nell’allevamento illegale tagliava le corde vocali ai cani: arrestato

Monica Nocciolini

Il cambiamento di questo Husky vi lascerà senza parole

aggiornamenti

Aveva venduto tutto per girare il mondo insieme al suo cane: il ricordo di Jessekoz e del suo amato cucciolo

Michele Urbano