Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Bimba riesce a sopravvivere ad una tempesta di neve abbracciando un cane randagio 

storie di cani: vika

Questa è la storia dolcissima di una bambina di dieci anni che, purtroppo, si era persa durante una terribile tempesta di neve.

Vika, che risiede a Uglegorsk, una piccola cittadina della Russia, stava tornando a casa quando una bruttissima tempesta di neve si è scatenata di fronte ai suoi occhi.

La piccola ha perso il senso dell’orientamento, ma un angelo custode si è presentato a lei. Si tratta di un piccolo cane randagio, al quale la bimba si è stretta forte restando in attesa dei soccorsi per ben 18 ore.

Con una temperatura di -11 gradi la piccola non ce l’avrebbe fatta senza quel cane, che in quel momento ha rappresentato per lei una preziosa fonte di calore.

Quando i soccorritori sono arrivati, la bimba era distesa su un materasso, abbracciata al petto del cane, per scaldarsi un po’.

Stava letteralmente per congelarsi, ma per fortuna si è salvata.

 

Leggi anche:

Il senso di Susana per i randagi. Ne ha già salvati più di mille

Monica Nocciolini

Abbandonata a 10 anni, malata e terrorizzata: il web tifa per Teresa

Monica Nocciolini

In memoria del cane Boris la condanna per chi lo ha maltrattato

Monica Nocciolini

Il soldato e il suo cucciolo separati dal congedo si ritrovano dopo mille peripezie

Monica Nocciolini

Bimbo scrive letterina a Babbo Natale: Rinuncio a tutti i regali, voglio solo riabbracciare il mio cane

dogitpanel

Sparisce il senza tetto, il suo cane piange per giorni in sua attesa

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it