Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Rimasti soli dopo la morte del loro umano, per i cani Nina e Rocky la vita ricomincia a Natale

Il miracolo di Natale per i cani Nina e Rocky ha per teatro Roma: rimasti orfanelli e soli a 8 e 11 anni dopo la morte per Covid-19 del loro amico umano, i due non solo hanno trovato un’adozione, ma addirittura sono stati accolti insieme. A raccontare la loro storia è Lndc Animal Protection che li ha seguiti nel loro percorso verso una nuova vita.

I cagnolini si sono mostrati fin da subito inseparabili: “Nina e Rocky sono cresciuti insieme. Dopo la scomparsa dell’uomo che li aveva accuditi per tanti anni – scrive Lndc in una nota – di colpo hanno perso tutto: l’amore del loro compagno umano e anche la sua casa. I due cagnolini erano stati infatti rifiutati dalla famiglia dell’uomo ed erano stati portati in uno stallo della Capitale”.

“Non si tratta di un fenomeno isolato. La pandemia di Coronavirus – sottolinea l’associazione – sta rendendo orfani parecchi animali. Lndc si sta prendendo cura di loro. Li sta accogliendo nei propri rifugi o nelle case dei volontari. Per Nina e Rocky, l’associazione si è mossa immediatamente attraverso la sua sezione di Ostia”.

L’appello era prioritariamente per un’adozione di coppia. E la signora Annalaura lo ha raccolto dopo che anche lei aveva subito una perdita, quella del suo cane di 17 anni Josè e del suo gatto sedicenne Pepe. A fare compagnia a Nina e Rocky ci saranno anche Hera ed Hecho, i cagnolini della figlia di Annalaura. Frequentano gli stessi spazi verdi. Giocheranno con loro. Insieme. E circondati dall’affetto ritrovato.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
3 / 5 (2 voti)

Leggi anche:

Il cane e il ghepardo amici per la pelliccia scoprono insieme la neve

Monica Nocciolini

Coronavirus, la psicosi che uccide. In Cina cani giù dalle finestre, è strage

Monica Nocciolini

Aldo il segugio, usato per la caccia e poi lasciato morire di stenti

Monica Nocciolini

Scivola sul ghiaccio e si spezza il collo, il cane lo scalda in attesa dei soccorsi

Monica Nocciolini

Epilettica e paralizzata, il cane Lallina abbandonata in una busta per la spesa

Monica Nocciolini

“Il cane è turbolento, non lo vogliamo”. E lui diventa l’angelo custode delle balene

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it