Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Bebè abbandonato nel ghiaccio della Siberia, cane angelo custode lo tiene al caldo nella sua pelliccia


La sua mamma lo aveva abbandonato nella neve, nel gelo di un inverno siberiano che segna i meno 20 gradi. Quel bebè, 2 anni appena, sarebbe morto se su di lui non avesse steso un’ala pelosa, morbida e calda un angelo custode a quattro zampe, il cane della baita vicina. E’ stato lui a scorgere quel bimbo ghiacciato davanti al portico di casa sua.

Il cane si è precipitato, facendogli da scudo con la sua pelliccia e scaldandolo per due giorni e due notti, il tempo necessario prima che i vicini di casa si rendessero conto che il cane non andava a mangiare alla ciotola di sempre. Perché? Messo il naso fuori nella neve, sono andati a controllare come mai il cane rimanesse immobile sempre nel solito punto.

Solo in quel momento si sono resi conto che sotto la pelliccia il cane custodiva il bimbo, un fagottino rannicchiato ormai in avanzata condizione di ipotermia. Il bambino stava per morire congelato, malgrado gli sforzi del cane. I soccorsi, allertati subito, sono giunti sul posto appena in tempo per trasferire il bimbo in ospedale e salvargli la vita.

Ma la vita quel bambino la deve al cane che lo ha scaldato per più di 48 ore, rischiando egli stesso la pelle. La storia dell’angelo custode con la coda e del bimbo sopravvissuto al gelo ha fatto il giro dei media locali a partire dal SiberianTimes, e in Altai dove la vicenda si è svolta quel cane oggi è un autentico eroe.

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Cane innamorato impara ad usare la scala per andare dalla sua fidanzata

aggiornamenti

Cerca di rianimare il suo amico morto sull’asfalto: cane non vuole lasciarlo andare

aggiornamenti

Devono pagarlo per salvarlo: la sua vita vale solo 30 $

aggiornamenti

Questo cagnolino è stato abbandonato e dopo due anni il suo pelo è talmente folto e arruffato, da coprirgli gli occhi

aggiornamenti

Dopo 5 mesi rivede la sua umana in chat su Skype. Poi si addormenta così

dogitpanel

Cane nel nastro adesivo come un bozzolo e abbandonato sul ciglio della strada, lo scorge un poliziotto

Monica Nocciolini