Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Razze di cani taglia medio grande

Cane da pastore scozzese, famoso e fedele!

Esistono molte razze selezionate nei secoli per diventare strette compagne di noi esseri umani.

Tra queste, le razze da pastore.

Un tempo selezionati per aiutare nella gestione di capre e pecore, questi cani comprendono immediatamente i comandi, le espressioni e i desideri degli umani.

Ce n’è uno in particolare che viene annoverato per la sua fedeltà: il cane da pastore scozzese.

Conosciamolo più da vicino…

Storia del cane da pastore scozzese

Detto anche Collie, è una razza nota ai più grazie alla serie che aveva come protagonista il cane Lassie.

Deriva con tutta probabilità dai cani portati in Scozia dagli antichi Romani, accoppiati poi con i cani autoctoni.

Il nome si teorizza derivi dalle pecore di razza Collie (“col” significava nero, e nere erano queste particolari pecore), che il Pastore Scozzese curava attentamente in passato.

Cura esclusiva che durò sin quando la Regina Vittoria ne volle uno per sé, imitata ben presto da molti dei suoi sudditi.

Aspetti fisici del pastore scozzese

Ciò che identifica immediatamente questa razza è il lungo e bellissimo pelo.

La struttura fisica è forte senza essere pesante o grossolana.

Gli occhi gli conferiscono un’espressione dolce, con sguardo intelligente e sveglio.

Il mantello esterno è ruvido, e molto abbondante su criniera e coda, mentre il sottopelo è fitto e soffice.

Il collie può essere color sabbia, sabbia con bianco, tricolore e blu merle.

Nei primi tre colori l’occhio è marrone, mentre alcuni merle hanno gli occhi blu o macchiati di blu (a volte anche un solo occhio).

Pastore scozzese: aspetti caratteriali (e informazioni aggiuntive)

A livello caratteriale si tratta di un animale intelligente, devoto, sensibile (a volte tendente alla timidezza) e profondamente legato alla sua famiglia.

È un ottimo guardiano, e dunque attenzione perché non lesina in abbai!

Impara velocemente nuovi giochi, quindi è un ottimo amico dei bambini.

Necessita di un certo spazio e movimento (dà buoni risultati nell’obedience, nell’agility, come cane guida per ciechi, etc.).

Per non parlare delle cure per il lungo e folto pelo (costo che bisogna tenere in considerazione).

Dunque, un cane amabile, ma non esattamente per tutti…

Anche perché soffre molto il caldo, e potrebbe essere soggetto a problemi di salute congeniti:

  • oculopatie (che potrebbe causare anche cecità)
  • displasia all’anca
  • epilessia
  • allergie alimentari
  • ipertiroidismo.

È bene quindi informarsi adeguatamente sulla storia sanitaria dei genitori quando si acquista un esemplare in allevamento.

Al di là di questi aspetti il cane da pastore scozzese resta un amico incomparabile per tutta la famiglia…

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
3 / 5 (1 voti)