Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Notizie

Dal Ministero arriva lo stop all’ingresso di cani e gatti provenienti dall’Ucraina. 

cani ucraini in Italia

E’ di qualche giorno fa e sta facendo molto scalpore la notizia secondo la quale il Ministero della Salute avrebbe trasmesso una nota alle Regioni, alle provincie autonome e ad enti veterinarie, secondo cui nel nostro paese non sarebbe più possibile accogliere cani e gatti provenienti dall’Ucraina.

Dal 1 marzo 2022 L’UE aveva deciso di accogliere nei suoi territori i rifugiati in fuga dal loro paese insieme ai loro animali, ma la cosa aveva destato non poche preoccupazioni, a causa del rischio di contrarre la rabbia, malattia trasmissibile da animale a uomo.

Ciò ha spinto il Ministero ad adottare questa drastica misura. Il divieto di ingresso in Italia vale però solo per gli animali senza proprietario, quindi per cani e gatti dei rifugi, mentre tutti gli animali accompagnati dal loro proprietario possono entrare negli stati terzi, a condizione che possiedano questi requisiti:

identificazione di microchip;
vaccinazione antirabbica;
titolazione anticorpi rabbia superiore o uguale alle 0,5 UI/ml (iv) eseguita non meno di 3 mesi antecedenti alla data di ingresso nel territorio europeo.

Le reazioni delle associazioni animaliste non si sono fatte attendere. La misura varata dal Ministero è stata definita “discriminatoria e penalizzante”, considerando che questi poveri animali devono inoltre subire la paura dei bombardamenti.

Le associazioni chiedono “un intervento per consentire l’ingresso in Italia anche di animali provenienti dal rifugio o vaganti sul territorio e di emanare disposizioni secondo le quali i citati animali possano essere introdotti da un’Associazione riconosciuta”, ricordando peraltro al Ministro che non tutti gli animali ucraini sono sprovvisti di vaccinazione antirabbica e che, con le dovute precauzioni, vi è la possibilità di introdurli senza rischi per la salute umana.

 

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

“Togo”, cagnone grande e grosso che si fa sottomettere dalla sua compagna di box. Cerca casa

Stefania Di Carlo

Allarme avvelenamento di cani e gatti a Orosei, Lndc e Comune in campo

Monica Nocciolini

Morto il cane Boo: i social lo piangono…

Giuseppina Russo

Stella Libera, l’associazione nata per aiutare cani con problemi oncologici

Michele Urbano

Il cane può sentire e percepire il tumore nell’uomo?

Giuseppina Russo

Il fiuto del cane per diagnosticare il coronavirus: ci provano i ricercatori inglesi

Monica Nocciolini