Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Cura Salute

Micosi nel cane: sintomi, prevenzione e rimedi

Micosi nel cane: sintomi, prevenzione e rimedi

La micosi nel cane è probabilmente una delle infezioni meno importanti, ma fra le più comuni. Si tratta, nei fatti, di una vera e propria infestazione di funghi: questi organismi si annidano nel pelo del cane, intrufolandosi nei follicoli e generando diversi tipi di dermatiti. Quasi mai la micosi si dimostra letale, ma in ogni caso è sempre meglio curarla e intervenire, piuttosto che lasciarla proliferare: il motivo è dovuto al fatto che, dalla micosi, possono poi prendere piede diverse patologie decisamente più pericolose per la salute del tuo cucciolo. Il tuo cane ha la micosi? Vediamo insieme sintomi, prevenzione e rimedi.

Micosi nel cane: come individuarla?

I sintomi della micosi nel cane sono piuttosto evidenti: spesso, infatti, emergono come delle chiazze di pelle prive di peli (alopecia), che causano all’animale nervosismo e prurito, portandolo a mordersi o a grattarsi in continuazione. Ed è proprio da questo atteggiamento – tra l’altro condiviso anche dagli esseri umani – che possono a lungo andare crearsi delle ferite soggette ad infezioni più gravi. La sintomatologia, inoltre, può includere arrossamenti ed un inspessimento delle unghie (micosi ungueale).

Come curare la micosi nel cane?

Il primo passo che dovrai compiere, per curare la micosi del cane, è sottoporlo immediatamente alla visita di un veterinario. Una volta diagnosticata la micosi, sarà lui stesso a consigliarti una terapia ad uso topico, dunque una pomata anti-fungina oppure uno spray. Nel caso in cui la micosi sia legata anche ad uno stato di ansia o stress del cane, una dieta ricca di vitamine aiuterà sicuramente il suo percorso di guarigione.

Micosi nel cane: come prevenirla?

Prevenire la micosi non è mai facile, soprattutto perché basta un minimo contatto con un altro animale infetto, o persino con un oggetto nella medesima condizione, per favorire l’attacco dei funghi Microsporum. Da questo punto di vista, cerca sempre di lavare il cane dopo le passeggiate e di curarne l’igiene in modo adeguato: in questo modo, ridurrai sensibilmente il rischio della micosi nel cane.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
5 / 5 (4 voti)

Leggi anche:

Diarrea del cane, cosa fare

redazione

Dieta per il cane con insufficienza renale

redazione

Rabbia nel cane: sintomi, cura e prevenzione

dogitpanel

Come pulire le orecchie del cane

redazione

Depressione del cane: i sintomi e le cure

redazione

Leishmaniosi del cane, ecco 4 regole per prevenirla

dogitpanel