Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Curiosità

Perché il cane sbava?

Cane sbava

Capita a volte di vedere il proprio amico a quattro zampe sbavare improvvisamente: può trattarsi di una cosa spiacevole per il proprietario che si trova costretto a pulire, ma anche essere segno di un disagio per il cane. Allo stesso tempo può trattarsi di un problema continuativo e non patologico. Ecco di cosa si potrebbe trattare se il cane sbava.

Il cane sbava, le cause non patologiche

Al contrario di quanti molti proprietari spaventati possano credere, non in tutti i casi il cane sbava perché malato, anzi, è più frequente che sia il contrario. Tra le cause non patologiche più diffuse possiamo trovare il momento in cui il nostro animale domestico desidererebbe intensamente il cibo, ce l’ha davanti e non lo può mangiare: difatti la bava non è altro che un significativo incremento di saliva, che avviene quando l’amico a quattro zampe ha “l’acquolina in bocca”.

Allo stesso tempo è frequente che il cane sbavi perché in uno stato di agitazione generale: capita di frequente che quando il proprietario torna dopo essere stato fuori, il cane lo riempia di bava. Ciò avviene perché in quel momento è felice, molto eccitato, di conseguenza agitato e perde bava.

Quando il cane è stato sottoposto ad uno stress, magari la visita veterinaria, potrebbe allo stesso tempo sbavare, così come se è particolarmente accaldato (questo capita perché l’animale ha la bocca aperta per ansimare e quindi potrebbe non ingoiare e ‘sgocciolare’) o assetato. I cani come i molossoidi, con grandi labbra pendenti, accumulano saliva senza che riescano ad inghiottirla perché si deposita tutta sulle labbra. A questo punto l’animale sbava.

Le cause patologiche

Meno frequentemente il cane sbava per cause patologiche, che sono quindi da attribuirsi ad un problema di salute. Tra i più banali possiamo ricordare la cinetosi: i cani che soffrono di mal d’auto sbavano moltissimo durante il viaggio, talvolta ancora prima di partire per via dell’ormai famosa ansia anticipatoria. Sanno che staranno male e di conseguenza si agitano.

Ne consegue che la bava può essere scatenata dalla nausea: se capita una volta ogni tanto il fenomeno può passare inosservato, altrimenti è necessaria la visita veterinaria. A volte il cane sbava per problemi neurologici: ciò avviene a causa della disfagia, ossia della difficoltà a deglutire, tipica anche degli esseri umani che soffrono di patologie neurologiche. Un’altra causa, sebbene meno frequente, è l’avvelenamento o la rabbia. Può trattarsi anche di un’intossicazione alimentare che però non sia avvelenamento.

Il cane sbava, talvolta, perché ha ingerito un corpo estraneo o perché ha delle lesioni all’interno della bocca, non necessariamente di grave entità. Malattie dei denti di qualunque tipo possono essere causa dell’ipersalivazione; se il cane ha in bocca gonfiori o bozzi anomali, è necessario recarsi subito dal veterinario.

E’ comunque necessario precisare che le patologie più gravi tra quelle elencate spesso esordiscono con altri sintomi: una patologia neurologica tende a non manifestarsi in prima battuta con la disfagia, in linea di massima, e dunque non con la bava. Si tratta di un esempio che deve far comprendere che ogni caso dev’essere valutato dal veterinario che valuta il quadro in generale e non lo specifico sintomo.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.40 / 5 (5 voti)

Leggi anche:

Cane che piange, come comportarsi?

redazione

Tartaro del cane: la prevenzione e cosa sapere

redazione

E se tra le paure dei cani figurasse pure il veterinario?

Giuseppina Russo

Veterinario

dogitpanel

Il cane mangia troppo velocemente: cosa fare e i rischi

redazione

Come avvicinare un cane

redazione