Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Addestramento

Come insegnare al cane a nuotare

Insegnare cane a nuotare

I cani non sono solo dei cacciatori provetti, ma anche dei nuotatori eccellenti: questo, però, non significa che ti basterà immergere il tuo cane in acqua per vederlo sfrecciare come un nuotatore olimpionico! Nonostante posseggano questa capacità innata, non sempre un cane è così convinto dell’acqua, e non sempre si fida ciecamente di questa cosa scivolosa e bagnata! Per questo motivo, alle volte un semplice incoraggiamento potrebbe non bastare: vediamo dunque come insegnare al cane a nuotare!

1. Scegli un luogo sicuro

Il primo passo per insegnare al cane a nuotare è scegliere un luogo sicuro e che conosci bene, per evitare nervosismi che potrebbero portare il tuo cucciolo all’ansia e all’eccitazione. Inoltre, è sempre il caso di evitare almeno inizialmente il mare aperto, soprattutto quando c’è troppa confusione!

2. Come insegnare al cane a nuotare? Questione di abitudine

Prima di insegnare al tuo cane a nuotare, dovrai metterlo a proprio agio in acqua. Per questo motivo, noi ti consigliamo di portare qualche giochino e di divertirti insieme a lui dove l’acqua è più bassa: quando il tuo cucciolo si sarà reso conto che non corre alcun pericolo, allora potrai cominciare a spingere e a cercare di convincerlo che è ora di farsi una sana nuotata!

3. Sostienilo sempre e fagli sentire la tua presenza

Quando immergi un cane in acqua, soprattutto se si tratta di un cucciolo, devi sempre essere presente e sostenerlo dai fianchi: si tratta di un ottimo sistema per fargli acquisire sicurezza e per spingerlo a nuotare da solo, quando si sentirà pronto.

4. Fallo nuotare con costanza, ma mai per troppo tempo

Soprattutto le prime volte, è sempre il caso che tu sappia quando fermarti. In questo senso, noi ti consigliamo di cominciare con delle brevi nuotate ma frequenti, e di prolungare il periodo in acqua man mano che il cane comincerà ad abituarsi. In caso contrario, potresti stancarlo o farlo sentire costretto a restare a mollo: di certo non un bell’incentivo per insegnare ad un cane a nuotare!

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
0 / 5 (0 voti)