Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Steward, il veterinario che dona la vita curando gratis i cani dei senza tetto


Dal 2011 dona la vita curando gratis i cani dei senza tetto in tutta la California: lui si chiama Kwane Stewart, ed è un veterinario che ha scolto di rendere la sua professione una missione. Erano gli anni della depressione economica che piegava gli Stati Uniti scossi da una brutta crisi finanziaria, e nel suo studio continuavano ad arrivare cani e altri animali di persone bisognose.

Famiglie senza più casa, senza più niente, che portavano i loro cani nei rifugi perché impossibilitati a mantenerli e a curarli. Così, la decisione. Steward un giorno prende tutta la sua attrezzatura e si reca armi mediche e bagagli a un pranzo organizzato per i clochard della città. Almeno un quarto di loro possiede un cane, e ognuno è un quattro zampe da aiutare.

Il veterinario ha iniziato da lì, a dare un’occhiata ai cani di quelle persone vaccinandoli e curandoli ove necessario. Erano 15. Non si è più fermato. In giro per le strade della città di Modesto, non appena vede un cane con una persona senza casa si avvicina per visitarlo e poi fa per lui tutto quanto necessario. Ne ha aiutati oltre 400 finora. Non pensa di volersi fermare.

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Gatta incinta viene cacciata di casa dalla sua umana, ma trova rifugio nella cuccia del cane del vicino

aggiornamenti

Destinata al commercio di carne di cane, Lucy soccorsa col muso stretto in una lenza

Monica Nocciolini

Costretto a riportare il suo cane in rifugio: la triste storia di separazione di un uomo e il suo amico

aggiornamenti

La donna senza casa vive in un sacchetto pur di non lasciare i suoi cani

Monica Nocciolini

Ritorna la festa di Halloween a Lagolandia, il primo parco a tema canino in Italia

aggiornamenti

Abbandonata con una lettera d’addio accanto. “Perdonami, ma devo dirti addio”

dogitpanel