Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Legata e abbandonata nella notte davanti al canile, la trovano i volontari. E ora si indaga


Nel cuore della notte è stata legata a una recinzione e lasciata lì da sola: è capitato a una povera cagnolina trovata l’indomani dai volontari del canile Lndc de L’Aquila, proprio lì vicino. “Era disorientata e spaventata – raccontano in una nota – ma comunque si è dimostrata da subito molto dolce e docile“.

La piccina era priva di microchip, e adesso i veterinari del servizio sanitario si stanno occupando della sua iscrizione in anagrafe canina. Resta il gesto che la presidente nazionale della Lega nazionale per la difesa del cane Piera Rosati definisce “crudele e vigliacco”.

Chi l’ha abbandonata non dorma tuttavia sonni tranquilli. Infatti le immagini delle videocamere di sorveglianza sono già al vaglio dei carabinieri, che le stanno esaminando per risalire all’autore dell’abbandono. Si fa sapere che sono nitide e davvero ben definite. Intanto si cerca di capire se qualcuno riesca a riconoscere la cagnolina.

Il presidente della sezione aquilana Lndc Maurizio Bergamotto fa sapere che la cagnolina nera è giovane, la sua età è stimata in un anno circa. Taglia piccola, è molto socievole e questo lascia supporre che sia abituata a stare in ambiente domestico. E non appena sarà pronta, per lei i volontari cercheranno una nuova famiglia. Questa volta per sempre.

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

“Mi prenderò cura di te fino alla fine, mio ​​figlio peloso”. La triste storia di un cane paraplegico

dogitpanel

Il cane Pee-Wee senza zampette corre incontro alla vita

Monica Nocciolini

Mr. Rain “Tokyo e Sushi sono le mie muse ispiratrici, solo a parlarne mi commuovo”. 

dogitpanel

Brutus: il Bullmastiff che porta il suo giocattolo al fratellino umano quando piange

aggiornamenti

Una paralisi all’improvviso, ora alla bassett Greta serve una zampa

Monica Nocciolini

La storia di Solovino, il cane rifiutato da tutti per anni. Era sordo, ma nessuno lo aveva capito

dogitpanel