Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Calciatori in campo con in braccio i cani da adottare

I primi a fare qualcosa del genere erano stati i giocatori rumeni del Bucarest. Ora la solidarietà verso i cani senza famiglia scende in campo anche in Italia. A fare da apripista sono stati i calciatori della parmense di serie D Lentigione Calcio.

In occasione della partita contro il Prato, il 10 ottobre 2021, due atleti della squadra dilettantistica sono entrati nello spazio di gara tenendo in braccio due cagnoline. Heidy e Luce cercano casa. Desiderano qualcuno che le adotti. E i calciatori danno una mano.

L’iniziativa si chiama Adotta un amico a quattro zampe ed è la prima del genere in Italia in ambito sportivo e calcistico in particolare. Obiettivo? Sensibilizzare gli spettatori all’amore e al rispetto verso gli animali. La Lentigione Calcio è pronta a ripetere l’esperienza prima di ogni partita giocata in casa. I cani portano sempre buone cose. Contro il Prato, quella domenica, i parmensi hanno vinto.

Lentigione – A.C. PRATO 1-0📸 https://www.lentigionecalcio.com/project/lentigione-prato/#ForzaLenz #Maimollare #ILoveLenz #LentigioneCalcio #serieD

Pubblicato da Lentigione Calcio su Lunedì 11 ottobre 2021

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
0 / 5 (0 voti)

Leggi anche:

Sei cuccioli intrappolati in una tubatura senza acqua nè cibo

dogitpanel

Salvato dalla vita randagia, il cane sa dormire solo in una scatola di cartone

Monica Nocciolini

Il cane continua a vegliare la casa distrutta dal terremoto

Monica Nocciolini

Il cane Birillo ucciso a bastonate. Era sgattaiolato fuori dal cancello di casa e ha incontrato il suo killer

Monica Nocciolini

Il suo umano è morto, da due anni il cane Jerry torna nella vecchia casa a cercarlo

Monica Nocciolini

Legano il cane all’albero e lo uccidono a bastonate

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it