Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cagnolina randagia gli salva la vita due volte, alla fine lui la adotta

Poteva essere una tragedia. Anzi: tre tragedie. La prima perché un giovane camminante olandese che sta attraversando l’Italia era stato aggredito da un toro inferocito. La seconda perché sempre lo stesso sfortunato giovane, di nome Anco, è stato di nuovo attaccato da un cinghiale. La terza perché la cagnolina randagia cuor di leone che entrambe le volte lo aveva salvato si è poi persa nelle campagne del Frusinate proprio mentre metteva in fuga l’ungulato.

Invece alla fine tutto si è risolto con un lieto fine d’amore e d’avventura. A ritrovare la cagnolina, che Anco aveva chiamato Roma e che cercava disperatamente, intenzionato com’era a tenerla con sé per sempre, sono state due volontarie dell’Enpa di Piedimonte San Germano. La quattro zampe, disorientata, era arrivata sin lì.

Quando le volontarie la hanno raggiunta: “Abbiamo subito capito che si trattava di un cane abituato a stare in compagnia dell’uomo – raccontano Francesca, Sabrina e Claudia dell’Enpa di Piedimonte San Germano – seguiva le persone, come se cercasse qualcuno. L’abbiamo presa e messa in sicurezza e pubblicato un post sulla nostra pagina Facebook”.

D’improvviso arriva Anco

A distanza di qualche giorno Anco, che non si era rassegnato a perdere la sua compagna a quattro zampe, vede l’annuncio e la riconosce. Affitta un’auto e si precipita dalle volontarie Enpa per raggiungere la sua Roma. L’incontro è emozionante. Anco piange, la accarezza, non gli sembra vero. Roma scodinzola, gli corre felice incontro e abbaia. Il ragazzo, ricostruisce Enpa in una nota, spiega che nel loro breve percorso insieme non è ancora riuscito ad ufficializzare l’adozione.

La delegazione Enpa di Piedimonte San Germano e la Sezione Enpa di Cassino intervengono quindi in suo aiuto. In particolare, la volontaria Patrizia accoglie il ragazzo con la sua tenda in un territorio di sua proprietà. Le volontarie si adoperano poi per aiutarlo con il microchip, il passaporto e tutte le prassi sanitarie previste per poter portare con sé il cane in Olanda. Insieme.

PIEDIMONTE SAN GERMANO/VILLA SANTA LUCIA….4 settimane fa Anco Schreuder era vicino Roma,in campeggio.Aveva montato la sua tenda in un posto tranquillo.Ad un certo punto sbuca dal nulla un toro inferocito,puntando verso di lui.Il ragazzo si vede perso, non sa che fare…..ma dal nulla sbuca anche una cagnolona,che si butta sul toro e lo mette in fuga!!!!I due si abbracciano,e capiscono entrambi che da quel momento non si sarebbero più lasciati.Anco cerca ovunque un veterinario dove poter impiantare microchip e avviare le pratiche per adozione di ROMA ( l’ha chiamata così), ma non ha trovato nessuno e ha deciso di cercare durante il suo cammino.Arrivato a Villa,Roma lo salva un’altra volta,da un cinghiale….ma nel tentativo di metterlo in fuga si perde.Anco la cerca per giorni, ma non parlando italiano e non conoscendo nessuno, non riesce.Poi arriva il post,poi le splendide persone che escono a cercarla e la trovano.Anco stamattina presto era qui.Ha noleggiato un auto per venire a prenderla.Al momento è ancora da Patrizia,lui monterà la tenda nei dintorni….dobbiamo aiutarlo a fare passaporto e tutto il necessario…..perché Anco è olandese,e senza di lei non partirà! Grazie a tutti,davvero….avevamo bisogno di una storia a lieto fine….ci ha dato la carica per continuare il nostro duro lavoro di volontariato….GRAZIE GRAZIE GRAZIE….ROMA È ANCO VI ABBRACCIANO TUTTI 🍀🍀🍀🍀

Pubblicato da Claudia Pesce su Lunedì 1 novembre 2021

Leggi anche:

Un uomo con lo zaino o un cane allegro? L’illusione ottica è servita

Monica Nocciolini

Dov’è Walter? Dopo un anno, il lieto fine per il cane perduto

Monica Nocciolini

Dopo cinque anni il cane ritrova il suo pupazzo del cuore e impazzisce di gioia

Monica Nocciolini

Cani famosi: da quelli che hanno fatto la storia a quelli delle star

Giuseppina Russo

La loro passione per gli animali li spinge a fondare un rifugio, che oggi accoglie più di 1000 animali 

dogitpanel

Obbligato a mangiare peperoncino piccante, il cane obbedisce piangendo

Monica Nocciolini