Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cagnolina quasi paralizzata riesce a mettere in salvo i suoi cuccioli e poi entra in coma 

storie di cani

Questa è la storia tristissima di Tanee, una cagnolina randagia affetta da una gravissima lesione spinale, ma che con coraggio e tenacia riesce a mettere in salvo i suoi cuccioli.

La povera cagnolona e i suoi cuccioli erano gravemente malnutriti. Lei in particolare, nonostante il terribile dolore che stava provando, che le impediva di usare le zampe posteriori, ha cercato in tutti i modi di proteggere i suoi cuccioli, finchè non sono stati messi al sicuro.

Giorno per giorno, la povera Tanee andava alla ricerca di cibo per loro, lottando con tutte le sue forze nell’indifferenza totale dei passanti.

Un giorno succede, però, qualcosa di incredibile. I volontari di un canile vicino sono intervenuti per porre fine alla straziante situazione, e appena hanno caricato sul furgoncino i cuccioli, mamma cane è entrata in coma.

I medici le hanno diagnosticato una profonda lesione alla spina dorsale, causata da un colpo di carabina che qualcuno le aveva sparato. Tanee ha rischiato di morire da un momento all’altro, a causa del piombino che risultava conficcato nella schiena, ma nonostante questo, ha cercato ogni giorno di lottare per far sopravvivere i suoi cuccioli.

Fortunatamente, i medici sono intervenuti per salvarla e pare che ora le sue condizioni di salute stiano migliorando. I suoi cuccioli Ivy e Maya, invece, sono stati adottati da due famiglie molto generose.

Leggi anche:

“Era ricoperto di zecche dalla testa alle zampe”. Cane abbandonato e legato a un palo 

dogitpanel

Cane si incastra con la zampa nella tagliola, un dito amputato

Monica Nocciolini

La storia di Rocco, il cagnolino che diventa sordo e impara il linguaggio dei segni 

dogitpanel

La storia di Paola, che attraversa l’Italia per andare a prendere il cucciolo adottato a distanza 

dogitpanel

La cucciola è sorda e quasi cieca, il fratellino in canile la protegge

Monica Nocciolini

Rispedito con un treno da dove è venuto, cane apre le porte e scende. “Volevo tornare dal mio papà umano”

dogitpanel