Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Notizie

Cane annegato nel lago con un peso attaccato al collo. E’ giallo alle porte di Firenze

E’ giallo alle porte di Firenze per il ritrovamento di un cane annegato in un laghetto di Lastra a Signa, il Bellosguardo. Il cagnolino di piccola taglia aveva al collo il guinzaglio con attaccata una zavorra, un pesante sottovaso di coccio, segno che l’uccisione della bestiola è stata un atto volontario.

A fare la macabra scoperta è stato un passante lo scorso 10 luglio. Sul posto, per recuperare il corpicino ormai in avanzato stato di decomposizione, sono intervenuti i vigili del fuoco e le guardie zoofile di Enpa Firenze. Proprio gli operatori dell’Ente hanno dato notizia dei fatti tramite una nota nei giorni successivi.

Ora si indaga alla ricerca di testimoni o di qualcuno che riconosca non tanto il cane, un esemplare di piccola taglia sui 7-8 chili di peso, quanto ad esempio il suo guinzaglio celeste a pallini bianchi e rosa. Lo stato del cane ha reso impossibile, infatti, persino capire se fosse maschio o femmina, oltre a compromettere la lettura del microchip.

L’ipotesi principale è che l’atto sia stato compiuto da qualcuno che conosce bene il luogo. A quello specchio d’acqua, infatti, si arriva attraverso un sentiero stretto che muove verso il lato opposto rispetto all’ingresso principale dell’area.

Leggi anche:

Minacce telefoniche contro i cani della zona, panico a Trieste

Monica Nocciolini

All’ombra del grande albero. Storia d’amore e amicizia tra pelosi e umani

dogitpanel

Se il cane ingerisce la mascherina usata e gettata: è allarme

Monica Nocciolini

Ecco il vincitore del concorso per il cane più brutto del mondo 2019

Giuseppina Russo

Cani soldato antiesplosivo, per loro la pensione col loro conduttore

Monica Nocciolini

Anche i cani, nel loro piccolo, si stressano. Col lockdown aumentati i morsi

Monica Nocciolini