Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Cura Salute

Leucemia nel cane: sintomi, diagnosi, trattamento

La leucemia nel cane è un tipo di tumore che colpisce il flusso sanguigno, ed è principalmente correlato al numero di globuli bianchi.

È una malattia grave che, se non diagnosticata in tempo, può essere mortale.

Spieghiamone le possibili cause, i sintomi più frequenti e il trattamento da applicare…

Caratteristiche e cause della leucemia nel cane

Il midollo osseo dei cani affetti da leucemia produce una grande quantità di leucociti (globuli bianchi), che invadono la circolazione sanguigna e il midollo stesso.

Essi però non esplicano funzione protettiva, e al contrario indeboliscono il sistema immunitario.

Per questo i cani diventano sensibili a diverse malattie.

Man mano che la malattia progredisce, influisce anche sulla produzione di altre cellule, come i globuli rossi e le piastrine, causando così ulteriori problemi gravi.

Tra le possibili cause sono stati individuati: 

  • fattori genetici
  • esposizione a radiazioni
  • esposizione a sostanze chimiche
  • infezione da virus.

Tuttavia, le cause reali restano sconosciute.

Leucemia canina: tipologie e sintomi

Innanzitutto la malattia può manifestarsi in modo acuto, cioè rapido e improvviso, o cronico, vale a dire lentamente e gradualmente.

A seconda poi che le cellule immature prodotte siano mieloblasti o linfoblasti si distinguono una leucemia mieloide e una linfocitica.

Entrambe le forme originano nel midollo e possono colpire sia il sangue che gli organi.

Entrambe possono essere sia acute che croniche.

I sintomi che si palesano sono aspecifici, e solitamente comprendono:

  • affaticamento, debolezza, torpore, malessere generale
  • inappetenza, vomito, diarrea, perdita di peso
  • membrane delle mucose pallide
  • linfonodi ingrossati
  • fegato ingrandito
  • emorragie
  • disidratazione
  • difficoltà a respirare e respiro accelerato
  • battito cardiaco accelerato
  • aumento di frequenza e/o volume di urina.

Diagnosi e terapia delle leucemie nei cani

Essendo i sintomi piuttosto generici, sarà necessario effettuare una biopsia del midollo osseo (con campione prelevato dall’anca), anestetizzando il cane (trattandosi di una procedura complicata e dolorosa).

Oltre allo studio citologico, vengono realizzati degli esami del sangue che permettono di capire lo stadio della malattia e la sua diffusione.

Per quanto concerne il trattamento, sfortunatamente non esiste una cura.

I trattamenti di solito consistono in cicli di chemioterapia, accompagnati da trattamenti fitoterapici che aiutano l’animale a sopportare l’aggressività di questi interventi.

Vengono somministrati anche antibiotici e altri farmaci contro le infezioni.

E non di rado analgesici per ridurre fastidi e dolori.

In caso di leucemia cronica la prognosi può essere favorevole se la malattia viene rilevata e trattata nelle prime fasi.

In questi casi, l’opportuno trattamento permette di guadagnare qualche anno di vita.

Di contro, la leucemia acuta ha una prognosi molto riservata, trattandosi di una manifestazione molto aggressiva e molto rapida.

Spesso tuttavia, trattandosi di una malattia mortale, i proprietari preferiscono l’eutanasia, anche per evitare ulteriori sofferenze…

Leggi anche:

Conoscete le crocchette per cani pressate a freddo? E quelle senza cereali?

Giuseppina Russo

Collare luminoso per cani: è il caso di dotarsene?

Giuseppina Russo

SOS zecche! Come togliere una zecca al cane?

dogitpanel

Quanto tempo deve dormire un cane?

dogitpanel

Cane e auto: come trasportarlo in sicurezza?

dogitpanel

Calcio al Cane: Troppo o troppo poco?

Giuseppina Russo