Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Comportamento

Cane sempre affamato, possibili cause e cosa fare

Cane sempre affamato

Il cane sempre affamato è un grande classico. Nell’immaginario collettivo si crede spesso che il cane abbia sempre voglia di mangiare, che sia sempre disposto a fare un nuovo pasto. Ma il cane sempre affamato potrebbe avere dei problemi che lo portano a mangiare in modo eccessivo e ad avere una fame spropositata. Ecco le possibili cause.

Cane sempre affamato, le cause

Il cane sempre affamato può avere questa fame eccessiva per diversi motivi. Le cause possono essere molteplici, alcune possono avere origine psicologica. Spesso infatti, soprattutto al giorno d’oggi – quando i cani vengono lasciati tutto il giorno da soli – la causa di una grande fame potrebbe essere la noia. L’animale infatti, non sapendo cosa fare di stimolante, trova come soluzione quella di mangiare per occupare il tempo e per trovare uno scopo.

Una delle cause mediche più comune potrebbe essere la sindrome da malassorbimento, che a sua volta potrebbe essere legata ad altre patologie. Se il cane non assimila le giuste sostanze nutritive, potrebbe avere delle carenze alimentari e questo lo porterebbe ad avere una maggiore fame. Anche patologie come il diabete possono portare il cane ad essere costantemente affamato.

Prestiamo attenzione se il cane, pur avendo una fame davvero ingestibile, non riesce ad ingrassare ma al contrario dimagrisce. Se così fosse, l’origine potrebbe essere legata veramente al diabete oppure ad un possibile problema tiroideo.

Infine, il cane sempre affamato potrebbe esserlo per via di una parassitosi intestinale. Come nel caso dei vermi del cane, all’animale non arrivano le sostanze nutritive e il corretto quantitativo di cibo, e di conseguenza mostra sempre di avere fame e di voler mangiare anche se ha appena finito.

Cane sempre affamato, cosa fare

Innanzitutto nel caso del cane sempre affamato è necessario escludere la causa medica. Rivolgiamoci al veterinario e facciamo effettuare tutti gli accertamenti che ci proporrà, come prima cosa una visita generale ed un’analisi del sangue.

Ricordiamoci invece di non dare mai al cane del cibo casalingo mentre stiamo mangiando, perché potrebbe provare un nuovo sapore e non voler tornare più indietro. Di conseguenza, pur continuando a mangiare il suo cibo, potrebbe insistere a volere il nostro dando l’impressione di essere sempre affamato. Rimaniamo fermi sul nostro ‘no’ se continua a supplicare cibo dalla nostra tavola, perché se dovessimo cambiare idea anche solo una volta il cane continuerebbe ad insistere le volte successive.

Misuriamo la quantità di cibo che il nostro animale domestico assume, non esageriamo nemmeno se continua a chiedere degli snack. Seguiamo quanto consigliato dal veterinario e quanto appare sulle istruzioni del cibo secco e dell’umido.

Se il cane sempre affamato dimostra una forte ossessione nei confronti del cibo, prestiamo attenzione che non provi a mangiare tutto ciò che trova sia dentro casa che fuori. All’esterno potrebbe infatti trovare sostanze dannose, addirittura veleni. Vigiliamo e se il problema diventa così grave da essere ingestibile, rivolgiamoci all’educatore cinofilo (sempre dopo aver escluso cause mediche).

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
3 / 5 (1 voti)

Leggi anche:

Punire il cane durante l’addestramento: è utile?

redazione

Dare la carne cruda al cane lo fa ‘impazzire’?

redazione

Ansia da separazione nel cane, cosa fare

redazione

Come prevenire la rogna nel cane

redazione

Sterilizzazione del cane, quando e perché

redazione

Il cane sogna? Ecco lo studio

redazione