Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Tutti pazzi per Brodie, il cane col muso deviato

Chissà perché, ma quel cucciolino mix pastore tedesco e border collie venne attaccato dalla mamma quando era ancora una palletta di pelo di soli 13 giorni. Lui è Brodie, oggi è cresciuto e col suo muso rimasto deviato è divenuto un’autentica celebrità su Instagram dove il suo profilo ha 56.500 follower, like più like meno.

Il suo muso deforme e lo sguardo languido lo hanno reso un cane amato in tutto il mondo attraverso i social. Ma non è stato sempre così. Nato nel rifugio Old MacDonald Kennels di Alberta,  in Canada, una volta rimessosi dalle ferite che stravolsero l’aspetto era in cerca di adozione. La prima non andò bene: la coppia lo riportò al rifugio dopo 5 mesi.

La grande occasione è arrivata grazie a Brand Ames, 23 anni, e alla sua fidanzata Amanda Richter, 30 anni, che si sono innamorati di lui vedendone le foto.  Ora è amato, coccolato e… beh, è un vero influencer!

“Ciao Instagram – è scritto nel suo post di presentazione – Sono Brodie, ho 9 mesi e vivo con la mia famiglia ad Alberta in Canada. Molte persone chiedevano notizie sulla mia vita, così eccomi. Mi piace passeggiare, nuotare e giocare con gli altri cani”. Buona vita Brodie!

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
3.67 / 5 (3 voti)

Leggi anche:

Il cane di Macron testimonial antiabbandono

Monica Nocciolini

Cane sordo impara la lingua dei segni

Monica Nocciolini

Il cane è diventato anziano, così lo mollano in mezzo di strada e via

Monica Nocciolini

Lei lo soccorre e il cane randagio le si aggrappa alle braccia

Monica Nocciolini

Gridava la sua catena di dolore, cucciolo di 10 settimane finalmente liberato

Monica Nocciolini

Depressa per la gravidanza fallita, cagnolina ritrova la voglia di vivere grazie a un micino

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it