Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Quando l’hanno trovato, urlava dal dolore. Oggi Milo ha una nuova vita 

storie di cani

santevet

Quella che stiamo per raccontarvi è la storia di Michael Baines, un uomo thailandese che nella sua vita ha aiutato moltissimi cani randagi, sfamandoli e trovando loro delle famiglie.

E’ stato infatti etichettato come “l’uomo che salva i cani“, in quanto attualmente nutre oltre 80 cani che vagano nel suo quartiere.

Un giorno, Michael è venuto a conoscenza di un cane che si trovava in condizioni davvero disperate, a causa di un grave problema alla pelle. Quando si è recato sul posto, ha potuto scorgere un cucciolo di appena 7 mesi in condizioni pessime.

Il cane era visibilmente sofferente, e quando Michael ha provato a prenderlo in braccio, ha urlato dal dolore.

“Mi ci sono voluti circa cinque minuti per poter afferrare e trattenere Milo con l’aiuto dello staff, per poi andare in clinica, dove siamo stati in grado di determinare che aveva una grave rogna demodettica”, racconta Michael.

Grazie alle cure e alle giuste attenzioni il cane ha iniziato a mostrare già i primi segni di miglioramento, riacquistando anche fiducia verso gli uomini.

Oggi Milo è irriconoscibile. Finalmente ha trovato una famiglia amorevole, in Arizona, e vive insieme ad altri tre cani. Non poteva desiderare di meglio per il suo futuro.


Iscriviti alla Newsletter di Dog.it per restare sempre aggiornato sul mondo del cane: storie, appelli, richieste di adozione, nuovi prodotti pet e offerte riservate ai nostri lettori!

Leggi anche:

Da pitbull maltrattato e aggressivo, dall’amore sboccia la dolcezza di Diesel

Monica Nocciolini

Nelle fogne sotto Los Angeles trovati due barboncini: vivevano lì randagi al buio

Monica Nocciolini

“Non lasciatemi solo qui”, cucciolo rannicchiato dopo essere stato attaccato dai coyote

aggiornamenti

“Stringimi tra le tue braccia e non lasciarmi mai sola”. Il dolcissimo appello di Briciola 

dogitpanel

Il cane randagio porta l’amico a pranzo al ristorante che lo sfama sempre

Monica Nocciolini

“Sono stufo di acqua e cibo e di una carezza ogni tanto, voglio una vera famiglia!” La triste storia di Giorgio 

dogitpanel