Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Il cane ulula di gioia per l’adozione dopo 1.250 giorni in canile


La felicità per l’adozione dopo ben 1250 giorni in canile è tutta in questo video. Un dolcissimo cagnolone di nome Bowie ha reagito ululando felice dopo la sua adozione. Il video condiviso sui social ha ricevuto migliaia di visualizzazioni.

Bowie con quegli ululati ha mostrato sia gioia per la sua adozione sia riconoscenza e amore per chi se ne è preso cura fino a quel giorno.

La storia di Bowie era iniziata bene, in quanto era stato accolto da una famiglia a poche settimane di vita. Ma in quella casa è rimasto per soli 3 anni. Per i suoi umani era diventato un problema, richiedeva troppo impegno e tempo per loro che decisero di portarlo in canile.

Così Bowie si è dovuto riadattare ad una nuova vita aspettando per giorni che qualcuno venisse a riprenderlo o ad adottarlo. Dopo 3 anni e mezzo, Bowie è stato accompagnato alla reception del rifugio proprio dove era stato lasciato qualche anno prima.

Ad attenderlo una coppia che si è innamorata di lui e che ha deciso di adottarlo. Quelle persone erano li, proprio per lui. Bowie non è riuscito a trattenere la sua gioia ed ha iniziato ad ululare felice.

Continuando ad ululare si è avvicinato ai volontari che fino a quel giorno se ne sono presi cura, ha salutato i suoi amici pelosi per poi avvicinarsi alla sua nuova famiglia ed uscire felice con loro. Buona vita Bowie!

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Non solo la cagnetta Laika: ecco chi erano gli altri cani russi mandati nello spazio

Giuseppina Russo

Abbandonò i cuccioli senza acqua né cibo: condannata

Monica Nocciolini

Labrador portato via ad una famiglia, si ricongiunge con i suoi umani. Il video commovente

aggiornamenti

Il cane di nome “Capitan”, rimasto ligio al dovere e fedele ai suoi umani, nonostante fosse maltrattato

Stefania Di Carlo

“Ogni giorno tengo pulita la città”. Sam, il cane netturbino di Santiago del Cile

Michele Urbano

Il fantasma di un pitbull, cane abbandonato denutrito e magro come un fuscello

Monica Nocciolini