Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Il cane Noorung un anno su uno scoglio aspettando i suoi proprietari

Il solleone e le maree, il vento ghiaccio e gonfio di tempesta e il gelo dell’inverno. Per un anno intero il cane Noorung ha vissuto su uno scoglio della costa della Corea del Sud dopo che i suoi anziani proprietari, una coppia di pescatori, si erano ammalati finendo ricoverati lontano dalla loro casa e dal loro cane.

Noorung non si è capacitato. Per aspettarli ha scelto quello spuntone di roccia. Era lì che con la sua famiglia si recava. Loro pescavano, lui esplorava la zona e giocherellava. La fame, la sete, le intemperie e gli attacchi di altri cani: nulla ha smosso Noorung animato dalla voglia di rivedere i suoi anziani proprietari.

Non si lasciava avvicinare. A tentare di soccorrerlo, prima gli abitanti della zona e poi i volontari di un rifugio locale. Hanno dovuto utilizzare dei sedativi, ma alla fine sono riusciti a prenderlo senza che si facesse male dato che il rischio di scivolare sugli scogli fradici era elevato.

I veterinari hanno accertato le discrete condizioni di salute del cane, che in pochi giorni ha trovato una nuova famiglia amorevole disposta ad accoglierlo. Sono vicini della coppia di anziani, e hanno scelto di dare a Noorung una seconda vita premiandolo per la sua fedeltà.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.19 / 5 (36 voti)

Leggi anche:

Tra il pitbull e la gallina l’amicizia ci mette il becco

Monica Nocciolini

Nell’acqua bollente per salvare il suo cane, Pablo non ce l’ha fatta

Monica Nocciolini

Amalia, la “mamma cane” che allatta un micino abbandonato

dogitpanel

Franca Valeri e il suo amore per i cani, la figlia: “Non fiori ma donazioni al suo rifugio”

Monica Nocciolini

Una paralisi all’improvviso, ora alla bassett Greta serve una zampa

Monica Nocciolini

Il senso di Susana per i randagi. Ne ha già salvati più di mille

Monica Nocciolini