Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Razze di cani taglia piccola

Chihuahua

Chihuahua

Il chihuahua è un cane di piccolissima taglia che ha acquisito grande popolarità soprattutto nell’ultimo periodo soprattutto per le sue dimensioni, che nell’immaginario collettivo l’hanno reso un cane da borsetta, disposto ad essere portato dappertutto senza dover camminare mai. In realtà, sebbene esistano davvero dei rischi nel mettere questo cane a terra in mezzo alla strada (purtoppo può capitare che venga calpestato), non è assolutamente il peluche che la maggioranza delle persone immagina. Si tratta di un cane con una storia ed un carattere, esattamente come tutti gli altri, e deve essere trattato da cane e non da oggetto.

La storia e le origini del Chihuahua

Le origini del chihuahua sono state messe in dubbio per lungo tempo e al giorno d’oggi ci sono ancora delle discussioni che lo riguardano. Al momento, però, la paternità della sua razza è attribuita al Messico. Il cane più piccolo del mondo, così è ormai definito ufficialmente, ha origini molto antiche: ci sono prove concrete che indicano la sua presenza tra il popolo azteco. Tant’è vero che sembrerebbe proprio che questo cane fosse considerato “da borsetta” anche all’epoca: erano le principesse a possederlo e a non volersi mai separarare da questa razza, che era diffusissima e apprezzatissima. Durante l’invasione dell’impero Inca, tutto questo entusiasmo e tutta questa diffusione sembra essere stata fermata: i chihuahua hanno seriamente rischiato l’estinzione ma poi, per fortuna, questa razza è stata recuperata e si è tornati ad allevarla.
Le sue origini invece vengono fatte risalire al Techichi, un cane di taglia piccola ufficialmente considerato antenato del chihuahua perché con delle sembianze estremamente somigliante (nonché una taglia davvero minuscola che per questo motivo non si può far altro che associare al chihuahua). Questa razza viveva nella regione di Tula ed era venerata e considerata sacro dai Toltechi, una popolazione che viva nell’odierno Messico. Proprio in occasione di questo sono nate delle leggende che lo vedono come un cane che accompagnava le anime dei defunti che in vita si erano comportati bene e meritavano dunque un riposo post-mortem, nell’Aldilà e nel Paradiso.
L’origine di questa leggenda conferma le supposizioni che vedono tale vecchia razza come l’antenato del chihuahua: il cranio di questi animaletti era caratterizzato dalla presenza della mallera, un punto del cranio in cui le ossa non si sono completamente saldate, permettendogli, secondo la cultura tolteca, di avere comunicazioni dirette con i defunti e con l’aldilà. Successivamente i chihuahua tornarono ad essere degli Aztechi e divennero animali dall’aristocrazia: continuarono ad essere comunque venerati e considerati sacri, di fondamentale importanza. A questo punto però, purtroppo, i chihuahua iniziarono ad essere apprezzati anche per motivazioni culinarie.
Facendo un salto in avanti, ricordiamo che i contadini originari del Messico vendettero questi cani ai visitatori Nord-Americani e, nel 1884, il primo chihuahua venne mostrato negli Stati Uniti. Riscosse subito un grandissimo successo su tutto il territorio, ma solo molti anni dopo, nel 1904, si ebbe il riconoscimento da parte dell’American Kennel Club. Tardò ad arrivare invece il riconoscimento ufficiale ed anche le simpatie da parte del pubblico per il chihuahua a pelo corto, prima molto meno diffuso, e arrivò quindi nel 1923.

Chihuahua carattere e vita con lui

Come già detto, il chihuahua non è assolutamente il cane da borsetta che tutti immaginano sia, quello privo di carattere che si fa mettere ovunque noi vogliamo senza reagire. In realtà si tratta di un cane dal carattere molto vivace e allegro, che ama stare in compagnia del padrone pur scegliendo di amare in modo particolare massimo un paio di membri della famiglia con cui vivrà assolutamente in simbiosi.
E’ dotato della stessa vivacità anche con i suoi simili, con i quali non è mai litigioso: la fama di attaccabrighe è tutta dovuta a quei cani che appartengono a proprietari che non li hanno mai fatti socializzare, tenendoli appunto sempre in borsetta, e che per questo motivo non hanno mai avuto idea di come rapportarsi con i loro simili. Quella che però non è una leggenda, ma è una verità che bisogna conoscere (per evitare di spaventarsi), è che il chihuahua quando è sottoposto a stress o è agitato, anche se si tratta di stress positivo, inizia a tremare. Accade nelle situazioni di paura ma anche quando il nostro amico a quattro zampe è molto contento di averci visto o di aver ricevuto, ad esempio, un giocattolo.
Dicevamo che il chihuahua non è assolutamente un cane senza carattere: è così, infatti non soltanto non ha mai paura dei suoi conspecifici, neanche di quelli di una taglia molto più grande, ma si dimostra anche un buon guardiano, forse del tutto inconsapevole delle sue dimensioni, che non si fa problemi ad abbaiare a tutto spiano, ringhiare ed eventualmente aggredire allo sconosciuto che entra nella nostra casa.
Non grazie alle sue dimensioni ma in particolar modo grazie al suo carattere si abitua senza troppi problemi alla vita in appartamento. Ma allo stesso tempo questo non significa assolutamente che non debba svolgere attività fisica e divertirsi all’aria aperta: adora essere sguinzagliato, magari in area cani, e non disdegna per nulla lunghe corse nei prati. E’ anzi il cane perfetto per chi vuole svolgere questo tipo di attività fisica, anche se bisogna valutare la sua impossibilità a correre, magari, legato alla nostra bicicletta per una questione di dimensioni. Proprio a proposito di questo, il chihuahua è un cane molto pulito che generalmente non sporca mai con i suoi bisognini gli stessi ambienti dove vive e di conseguenza è un cane che si abitua piuttosto facilmente ad andare fuori. Insomma, non è affatto il cane-statuetta o peluche: è una razza dotata di grande carattere e personalità.

Chihuahua misura, peso e altezza

Taglia piccola
Peso: maschio 2,5-3 kg / femmina 1,5-2 kg
Altezza: maschio 20-23 cm / femmina 15-18 cm

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
0 / 5 (0 voti)

Leggi anche:

Bulldog inglese

dogitpanel

Bovaro delle Fiandre

dogitpanel

Piccolo Levriero Italiano

dogitpanel

Bovaro del Bernese

dogitpanel

Pechinese

dogitpanel

Yorkshire terrier

dogitpanel