Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Spara al cane e poi infierisce a calci, si cerca l’aguzzino di Kimera

Il suo aguzzino non è ancora stato identificato e lei, il cane Kimera, è sopravvissuta per miracolo alla sua furia. Le ha sparato, e poi ha infierito su di lei a calci provocandole la perforazione dell’intestino. E’ accaduto a Rubiana, nel Torinese, e ora si cercano testimoni dei fatti per risalire all’identità del violento. Lndc Animal protection ha intanto sporto denuncia contro ignoti.

La cagnolina è tornata a casa. Non è stato possibile estrarre il proiettile dal suo corpicino: è troppo vicino alla spina dorsale. Però è salva. Sempre la Lega del cane offrirà adesso assistenza legale e sostegno alla famiglia di Kimera. “Un gesto del genere è crudele, vile e non è giustificabile in alcun modo”, ha commentato preoccupata Piera Rosati, presidente Lndc.

“Mi sento di consigliare sempre a tutti di avere un costante controllo sui propri animali e non lasciarli girare da soli – prosegue – come invece purtroppo accade ancora spesso in tanti piccoli centri, esponendo cani e gatti che hanno una casa e una famiglia che li ama a numerosi e grandissimi rischi. Viviamo in un momento storico di grande violenza e per alcuni soggetti è molto facile prendersela con un essere indifeso per sfogare le proprie frustrazioni e il proprio disagio psicologico che troppo spesso si trasformano in pericolosità sociale”.

Leggi anche:

Lo butta dal finestrino dell’auto ma il suo cane fa ritorno a casa. Decide così di sopprimerlo

dogitpanel

Gwendoly, ritrovata 5 mesi dopo l’adozione vicino a un cassonetto con 30 kg in meno

dogitpanel

Cane muore investito, l’amico tenta di tutto per rianimarlo

Monica Nocciolini

“Amore, sto arrivando”. Cane impara a salire una scala per raggiungere la sua amata

dogitpanel

La vita infierisce ma il cane Ava, a 6 mesi, vince ogni prova

Monica Nocciolini

Cane di strada ucciso a colpi di machete, e ora la città chiede giustizia

Monica Nocciolini