Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Il suo umano è in ospedale, il cane Billy lo aspetta da due mesi sulla porta (e si porta anche la copertina)

Da due mesi il cane Billy, un meticcio di un paio d’anni, non vede più il suo amico umano. Succede perché il signor Marco da novembre è ricoverato in ospedale per il coronavirus. E da due mesi, imperterrito, Billy ogni mattina si piazza dinanzi alla porta della sua abitazione in provincia di Pavia, aspettando che torni.

A fatica la sera i nipoti riescono a convincerlo a entrare al caldo in casa. Ma sennò, durante il giorno, è impossibile spostare Billy dalla postazione che ha scelto per aspettare il suo adorato proprietario. E’ talmente determinato a passare lì le sue giornate che al mattino si porta dietro, trascinandoli, anche la coperta e il cuscino. Si accoccola e resta in attesa.

Lui non lo sa, ma la testardaggine del suo cuoricino di cane sarà presto premiata. Dopo giorni in terapia intensiva, ora il suo umano è stato trasferito in un centro riabilitativo. Servirà ancora del tempo, ma il peggio è passato e il ritorno a casa si avvicina ogni giorno di più. E Billy avrà avuto ragione di aspettare con fiducia.

Leggi anche:

Arriva la neonata, chiudono il cane in garage per cinque mesi

Monica Nocciolini

In Messico la stazione di servizio che sfama i cani randagi

Monica Nocciolini

14 anni in un box, poi l’adozione del cuore per il cane Caramello

Monica Nocciolini

L’incendio in casa intrappola due cani, uno perde i sensi

Monica Nocciolini

Al buio chiuso nella porcilaia, il pelo impastato nelle feci: così viveva il cane Ringhio

Monica Nocciolini

Investono il cane al guinzaglio sulle strisce e scappano

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it