Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Il suo umano è in ospedale, il cane Billy lo aspetta da due mesi sulla porta (e si porta anche la copertina)

Da due mesi il cane Billy, un meticcio di un paio d’anni, non vede più il suo amico umano. Succede perché il signor Marco da novembre è ricoverato in ospedale per il coronavirus. E da due mesi, imperterrito, Billy ogni mattina si piazza dinanzi alla porta della sua abitazione in provincia di Pavia, aspettando che torni.

A fatica la sera i nipoti riescono a convincerlo a entrare al caldo in casa. Ma sennò, durante il giorno, è impossibile spostare Billy dalla postazione che ha scelto per aspettare il suo adorato proprietario. E’ talmente determinato a passare lì le sue giornate che al mattino si porta dietro, trascinandoli, anche la coperta e il cuscino. Si accoccola e resta in attesa.

Lui non lo sa, ma la testardaggine del suo cuoricino di cane sarà presto premiata. Dopo giorni in terapia intensiva, ora il suo umano è stato trasferito in un centro riabilitativo. Servirà ancora del tempo, ma il peggio è passato e il ritorno a casa si avvicina ogni giorno di più. E Billy avrà avuto ragione di aspettare con fiducia.

Leggi anche:

Mamma cane cerca cibo per sé e i suoi cuccioli, la bruciano con una secchiata di acqua bollente

Monica Nocciolini

Adotta il cane in rifugio, poi gli lega un masso al collo e lo getta in mare

Monica Nocciolini

Ore a vegliare la sua mamma morta avvelenata. La storia del cane bassotto Alino

Monica Nocciolini

Gridava la sua catena di dolore, cucciolo di 10 settimane finalmente liberato

Monica Nocciolini

“Non posso più tenerlo”, e molla il cane legato a un albero in un podere

Monica Nocciolini

La storia del Pit Bull e del suo fratellino umano: un legame d’amore indissolubile

dogitpanel