Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Fingono di aver trovato cuccioli abbandonati per potersene sbarazzare

Hanno bussato al canile municipale di Palermo con sei cuccioli di pastore tedesco, affermando di averli trovati abbandonati in un cassonetto dei rifiuti. E invece erano loro – nonna e nipote rispettivamente di 53 e 19 anni – a volersi liberare della cucciolata attraverso la messinscena.

Gli agenti non ci hanno messo molto a scoprire la verità sui poveri piccoli di cane. Alla fine i due sono stati denunciati dal nucleo cinofilo della polizia municipale per simulazione di reato, false dichiarazioni, truffa e abbandono di animali.

Per rendere ancor più credibile la loro storia di pura invenzione, i due erano arrivati a minacciare l’impiegato del canile di rivolgersi a una trasmissione televisiva, se non avesse accettato di accogliere i piccoli. Gli agenti però hanno invece individuato la loro mamma. Si tratta di una cagnolina di proprietà di un parente dei due bugiardi. Gli agenti la hanno sequestrata, in quanto priva di microchip.

Leggi anche:

Patches cane bionico, ha la testolina in titanio stampata in 3D

Monica Nocciolini

Nino, cane poverino: una vita nell’armadio rovesciato

Monica Nocciolini

“Sei stato il mio regalo più bello, e rimarrai insostituibile”. Cane scambiato per un cinghiale perde la vita

dogitpanel

“Voglio rotolarmi e dare la zampa”. Uomo spende 15.000 euro per diventare un cane 

dogitpanel

Video social in diretta mentre uccide il cane: processato

Monica Nocciolini

Coppia abbandona per strada 15 gatti durante una tempesta di neve

dogitpanel