Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Diesel, Hilo e Seuss cani anti-cozze. Proteggono l’ambiente da quelle invasive

Loro si chiamano Diesel, Hilo e Seuss. Per questi cani le cozze zebra e le cozze quagga non hanno segreti. Proprio così: sono proprio loro i tre cani addestrati per contrastare le cozze invasive nelle acque dell’Alberta Environment and Park, in Canada. Sempre pronti a partire per scovare le cozze cattive nell’intera zona, questi tre cani sono gli angeli custodi degli habitat naturali dell’area.

I due tipi di cozze invasive avevano destato più di una preoccupazione per la qualità delle acque. Oggi invece Alberta è cozza-cattiva-free grazie al fiuto infallibile di queste pattuglie a quattro zampe composte da due labrador, uno cioccolato e uno nero, e un pastore tedesco. Per loro scovare cozze sotto lo sguardo vigile dell’esperta del parco Cindy Sawchuk è un gioco da fare con i loro umani, ricevendo un premio quando scovano i molluschi.

Queste due tipologie di cozze sono particolarmente pericolose per l’ambiente. Prive di predatori naturali, si riproducono alla velocità della luce senza alcun contenimento. Oltre a compromettere gli equilibri degli ecosistemi, con le loro formazioni a grappolo producono anche otturazioni a canali e fognature, ad esempio, o agli impianti irrigui con danni anche per l’agricoltura.

Insomma, vanno allontanate. Diesel, Hilo e Seuss non vedono l’ora e in più, raccontano proprio dal sito del Parco che spiega come il lavoro dei cani si inquadri in un progetto specifico, stanno simpatici a tutti. Proprio la loro amichevolezza facilita il loro lavoro, perché le persone sono sempre pronte ad aiutarli segnalando le formazioni sospette. Per il resto, vanno a lume di naso.

 

 

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
0 / 5 (0 voti)

Leggi anche:

Salta dalla finestra per sfuggire all’incuria ma è legato a catena, così il cane resta impiccato

Monica Nocciolini

Arriva la neonata, chiudono il cane in garage per cinque mesi

Monica Nocciolini

Ritrova il cane dopo più di un anno: “Ma non voglio traumatizzarlo ancora”

Monica Nocciolini

Investono il cane al guinzaglio sulle strisce e scappano

Monica Nocciolini

Cagnolina scomparsa da giorni: aiutiamo i suoi umani a ritrovarla

dogitpanel

Il cane legato a un palo, spaesato e incredulo abbandonato ad abbaiare

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it