Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Decapita il cane malato pur di non doverlo curare

Il suo cane di 13 anni di nome Maya si ammala, e lui pur di non curarlo lo decapita col coltello da cucina. E’ accaduto a Cesano Boscone, in provincia di Milano. Era il 2016 e l’uomo è stato indagato dai carabinieri del capoluogo lombardo per uccisione di animale. I militari erano intervenuti su chiamata della moglie del 43enne, pregiudicato.

La donna era terrorizzata. Aveva visto il marito chiudersi in camera con la testa del cane Maya e il coltello usato per la decapitazione. Voleva tenere con sé la testa in attesa che si scarnificasse, così da recuperare il microchip. Solo dopo se ne sarebbe liberato, secondo le sue intenzioni. All’arrivo dei carabinieri l’uomo era ubriaco, ma non ha opposto resistenza.

La compagna ha spiegato che Maya, il cane che hanno accudito per 13 anni senza mai un episodio di violenza era molto malata. Il veterinario ha suggerito la soppressione clinica per interrompere la sofferenza. Quando il marito ha saputo il costo, però, ha deciso di fare da sé. E’ tornato a casa e ha decapitato il cane: ha nascosto il corpo in auto per seppellirlo e ha tenuto la testa. Ai militari ha commentato “tanto era vecchio”.

Leggi anche:

Cagnolina per anni rinchiusa nel recinto coi polli, tra i topi

Monica Nocciolini

Tutti i giorni da 6 anni percorre chilometri per scodinzolare alla tomba del suo umano

Monica Nocciolini

Il cucciolo cade nel catrame, la sua mamma chiede aiuto a due bambini

Monica Nocciolini

La storia del piccolo Ziggy, il bassotto eutanizzato per errore. Il veterinario chiede consenso al proprietario sbagliato!

dogitpanel

Traslocano e il cane resta due mesi solo in casa. Una coppia a processo

Monica Nocciolini

Jason, il peloso sfrattato che torna sempre al centro commerciale

dogitpanel