Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cinque ore a scavarsi un varco nella roccia per salvare il cane

Cinque ore di lavoro per aprirsi un varco nella roccia così da salvare il cane che vi era rimasto intrappolato. Protagonisti delle complicate operazioni di soccorso sono stati i vigili del fuoco del comando di Palermo. Le squadre hanno operato fino a notte fonda un cane incastrato in una insenatura in località Valledolmo. Il quattro zampe era bloccato a una profondità di circa 2 metri dalla superficie.

La squadra, valutando l’impossibilità di accedere all’interno della cavità, ha richiesto sul posto l’invio del personale Usar (Urban Search and Rescue), specializzato nelle attività di ricerca e soccorso sotto le macerie. Con idonea strumentazione sono risusciti a creare un’apertura nella roccia che ha consentito di raggiungere la bestiola e di estrarla dalla cavità.

Il cane, che era per una buona parte ricoperto dalla terra, è stato trasportato presso la clinica veterinaria per gli accertamenti sanitari. Le operazioni si sono concluse dopo che la mezzanotte di sabato 23 ottobre 2021 era passata da un pezzo.

L'intervento di salvataggioL'intervento di salvataggioL'intervento di salvataggio

Leggi anche:

Da sopprimere o da salvare? Il gattino sul crinale adottato dal veterinario

Monica Nocciolini

Passa col rosso al semaforo per salvare il cane, il giudice gli restituisce i punti della patente

Monica Nocciolini

Suonano alla porta: è il cane che scampanella col naso

Monica Nocciolini

Dottor Griffin, il cane da assistenza si laurea insieme alla sua umana

Monica Nocciolini

Abbandonano il cane disabile a faccia in giù per terra e coi suoi pannolini

Monica Nocciolini

Pino, il corgie campione di labirinto

Monica Nocciolini