Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Notizie

Lasciò il cane a catena senza acqua né cibo, condannato

Non era ancora scattato il lockdown, l’8 marzo 2020. Quel giorno un 56enne di Licata lasciò il suo cane legato a una catena, senza acqua né cibo, costretto tra i propri escrementi. Così il castello accusatorio sulla cui base adesso il tribunale di Agrigento ha condannato l’uomo a 4 mesi di reclusione, convertiti i 9mila euro di multa.

In soccorso del cane intervennero le forze dell’ordine, allertate dalle segnalazioni di alcuni vicini sulle condizioni disumane in cui versava il povero cane. Proprio l’intervento dei carabinieri ha dato luogo all’avvio del procedimento giudiziario contro il proprietario del cane, accusato di maltrattamento di animali.

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale agrigentino ha accolto pienamente il decreto penale di condanna chiesto dal pubblico ministero Chiara Bisso.

Leggi anche:

Se il cane ingerisce la mascherina usata e gettata: è allarme

Monica Nocciolini

Villa Arzilla a quattro zampe, a Bracciano la prima casa di riposo per cani anziani e soli

Monica Nocciolini

APNEC: Al via la campagna nazionale di sensibilizzazione “Scelta consapevole”

dogitpanel

Un anno umano come 7 per il cane? Non è più vero, lo dice la scienza

Monica Nocciolini

Cani eroi: le cronache sono piene di storie vere e commoventi…

Giuseppina Russo

Fase2 anche per le adozioni dai canili: le associazioni chiedono lo sblocco

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it