Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Addestramento Comportamento Cura Curiosità Educazione Razze di cani

Cane guarda la TV: cosa vede?

Se abbiamo approfondito gli effetti del cellulare sul cane, è interessante interrogarsi pure a proposito dell’interazione con lo schermo televisivo.

Chiedendosi quando il cane guarda la TV:

  • quali programmi preferisce
  • quali soggetti lo colpiscono maggiormente
  • come vede i colori
  • cosa capta di ciò che guarda
  • se si diverte.

Domande non proprio bizzarre visto che negli Stati Uniti un gruppo di ricercatori, veterinari e psicologi ha deciso di creare dei contenuti da trasmettere in televisione appositamente per i cani.

Il progetto DOG TV è scaricabile dal sito internet ufficiale, anche in una versione di prova di circa 60 minuti, durante i quali sono stati ripresi cani che giocano tra di loro, auto in movimento e acqua che scorre.

E allora cerchiamo di rispondere a questi interrogativi, e a qualche altra curiosità sui cani davanti allo schermo della TV…

Le modalità con le quali un cane guarda la TV

Innanzitutto, quando Fido sosta davanti alla TV (o allo schermo di un tablet o di un pc) a catturare in prima istanza la sua attenzione è il suono, più che l’immagine.

Versi di altri cani o animali, complimenti e comandi rivolti dall’uomo, suoni di giocattoli di gomma sono stimoli che attirano.

Tuttavia, le capacità attentive differiscono sostanzialmente da quelle umane, segnando un passo notevole tra la nostra fruizione e la loro.

Prima perché, diversamente dagli uomini, i cani hanno interazioni fulminee con la TV, a volte di durata inferiore ai 3 secondi.

E poi perché loro non restano fermi davanti alle immagini, ma spesso si avvicinano allo schermo per guardare meglio e fanno frequentemente la spola tra la TV e gli umani seduti sul divano.

Come diversa è la visione umana da quella canina.

La nostra tricromatica, la loro dicromatica.

Dunque, Fido percepisce i colori nelle lunghezze d’onda del blu e del giallo.

È inoltre più sensibile al movimento ed è quindi probabile che le attuali immagini ad alta definizione, che hanno eliminato lo “sfarfallio”, siano più congeniali alla loro fruizione.

Il cane capisce ciò che guarda in TV?

A proposito invece dei soggetti, sono stati condotti diversi studi.

Come quello pubblicato sulla rivista scientifica Science Daily, condotto dalla National veterinary School of Lyon.

I ricercatori hanno analizzato il comportamento di diverse specie di cani sottoposti a diverse immagini in tv.

Immagini raffiguranti animali, persone e altri cani.

Pare che siano state queste ultime a catturare l’attenzione.

Molto interessante, a tal proposito, l’ipotesi che alcune razze siano più predisposte di altre alla tv.

In particolar modo, quelle territoriali e predatrici (come i terrier).

La spiegazione più logica è che questi animali sono attratti da tutti gli oggetti in movimento, compresi quelli televisivi.

Altrettanto curiose le “evidenze” in merito a quello che accade, la trama del film, sceneggiato, cartone o spot, poco importa.

I cani tenderanno a scegliere quasi sempre ciò che guarda il padrone.

Le preferenze dunque sarebbero legate al carattere dell’animale, al suo vissuto, ma soprattutto al suo umano, del quale “imita” anche le scelte in fatto di TV…

Leggi anche:

Ecco a voi il Flyball, sport cinofilo ancora poco noto in Italia

Giuseppina Russo

Perché i cani mangiano l’erba?

dogitpanel

Podenco Ibicenco

dogitpanel

Razze di cani: ecco quali sono i cani difficili da gestire

Giuseppina Russo

Un gioiello per ricordare Fido, amico fedele per sempre

dogitpanel

Come addestrare un cane da tartufo

dogitpanel