Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Accessori Curiosità Notizie Professioni

“Pet Influencer”: la nuova moda dei cani fashion blogger

Ormai i social hanno soppiantato la vita reale.

Addirittura la influenzano.

Per questo, avere un seguito su Facebook, Instagram, Tik Tok e simili, equivale ad essere una celebrità.

E non solo nel caso degli esseri umani…

La nuova moda dei “cani fashion blogger” è esplosa negli ultimi tempi e il più seguito guadagna addirittura 45 mila dollari per ogni post!

Conosciamo insieme i più noti pet influencer…

“Pet Influencer”: quando i cani dettano mode…

Milioni di follower, un guardaroba da urlo, e 4 zampe.

I pet fashion influencer sono i protagonisti assoluti dei social network.

Il fenomeno è nato negli ultimi 10 anni a Oriente e successivamente esploso in America.

Con un giro d’affari da svariate centinaia di migliaia di dollari.

I tenerissimi cuccioli, un tempo impegnati in pose buffe e sonnellini tra montagne di soffici cuscini, sono stati traslati a influencer moda.

Pioniera in tal senso è stata Tinkerbell, primo celebrity small dog di Paris Hilton.

Quell’esserino ha fatto vendere un numero inenarrabile di collarini e pettorine rosa creando di fatto un genere e un filone estetico.

Ed era solo l’inizio…

La lista dei cani “modaioli” dei social

E adesso snoccioliamo altri nomi:

  • Jiff Pom: il cucciolo di Pomerania più famoso al mondo; con 10 milioni di followers guadagna 45 mila dollari per ogni post e vanta partnership con i migliori brand al mondo; e vanta pure un’apparizione in un video della cantante Katy Perry
  • Doug the Pug: 4 milioni di followers per il re della “Bau Pop”, testimonial tra l’altro di un famoso brand di automobili di lusso e detentore di un suo merchandising ufficiale.
  • Tecuaniventura: bulldog inglese che vanta 2,2 milioni di followers, e la cui espressione “imbronciata” è caratteristica della razza (anche perché guadagna circa 10 mila dollari per ogni sua pubblicazione, quindi ha ben ragione di essere contento)
  • Boobie Billie: chihuahua fashion micro-influencer molto affermata che conta quasi 290 mila followers su Instagram supportata con grande affetto e dedizione dal suo manager (aka il proprietario); il suo guardaroba include Louis Vuitton, Fendi, Prada, Chanel, Balenciaga, e ancora sneakers decorate con gli Swoosh Nike e stripes adidas, cappellini bucket, borse di stagione.

Le influencer canine italiane

E infine, l’italianità.

Rappresentata da Matilda, il bulldog francese di Chiara Ferragni che, a differenza degli altri, non viene fatta posare, ma solo ritratta in foto normali che raccontano la sua quotidianità in famiglia.

Il secondo esempio di nostrano ha la razza: si tratta del piccolo levriero italiano Tika The Iggy, che però vive a Montreal, in Canada; per costituzione ha bisogno di protezione, quindi di indossare vestiti che possano tenerla sempre al caldo, ma i suoi outfit sono stilosi, super accessoriati e di tendenza; i proprietari assicurano che per gli scatti glamour e vanitosi le sessioni non durano oltre i 30 e 40 secondi, seguiti ovviamente da golosissimi treat; la cosa significativa davvero è che si auto proclama icona gay e amatissima mascotte dei suoi genitori Thomas e Louis…

Leggi anche:

Retrieving: lo sport per cani da riporto

Giuseppina Russo

Psicologo dei cani

dogitpanel

Pronto soccorso veterinario ed unità operativa per la lotta al randagismo in Molise

dogitpanel

Impennata nel traffico clandestino di cuccioli. Sequestrati in 115

Monica Nocciolini

Un cane firmato Rambaldi mascotte azzurra agli Europei

Monica Nocciolini

A Milano veterinari volontari di strada per aiutare cani randagi

dogitpanel