Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Razze di cani taglia media

Clumber spaniel

Clumber spaniel

Il Clumber spaniel, fatta eccezione per alcuni estimatori presenti anche in Italia e in Europa, è allevato, conosciuto e amato soltanto in Inghilterra e in Francia. Il suo ruolo principalmente è quello di cane da caccia ma ovviamente non manca di essere conosciuto e allevato anche come cane da compagnia, sebbene per alcuni tratti caratteriali non rispecchi pienamente (o forse quasi per nulla) il tipo di vita del cane da salotto. Difatti è un cane curioso, esploratore, pieno di vita e la sua esistenza non può essere quindi relegata alla vita del cane da compagnia: deve osservare, esplorare, deve vivere in modo molto più intenso. Ma ecco cosa bisogna sapere sul quasi sconosciuto Clumber spaniel.

La storia e le origini del Clumber spaniel

In realtà le origini del Clumber spaniel possono essere definite imprecise ed un autentico miscuglio. Questa cosa però deve essere interpretata nella sua accezione positiva, infatti è proprio per via di questa miscela di origini che adesso questa razza è amata non soltanto in Inghilterra, ma anche in Francia. Difatti, se tecnicamente questa razza si è sviluppata in Inghilterra dove è stata selezionata, le razze che sono state selezionate tra di loro per poi dare vita al Clumber spaniel erano tutte razze da caccia francesi. Quindi, nonostante il Clumber spaniel sia attribuito alla Gran Bretagna che infatti possiede il grande merito di aver saputo selezionare tutte queste razze, ad aver concesso a questo cane di nascere sono state le razze francesi come lo Spaniel delle Alpi.
Nonostante questa particolarità che ha saputo unire i cinofili inglesi e francesi, ci sono state a tratte delle divisioni dovute proprio alle origini del Clumber spaniel. In realtà, però, se il merito è stato attribuito all’Inghilterra ci sono dei motivi: questo cane è stato duramente selezionato alla fine del XVIII a causa della Rivoluzione. Una delle storie più importanti che vertono intorno alla vicenda del Clumber spaniel riguarda il Duca di Noailles, che è stato uno degli allevatori più importanti di questa razza: per salvare i suoi esemplari infatti decise di mandarli dal Duca di Nowcastel, e sono state rinvenute delle prove che dimostrano quanto il Duca di Noailles abbia sempre provato affetto per i suoi cani e testimonia anche la grande passione degli allevatori nei confronti di questa razza che per questo e per tanti altri motivi è poi stata attribuita all’Inghilterra. Sulla questione del trasferimento dalla Francia all’Inghilterra ovviamente ci sono molte controversie, perché coloro che sostengono fermamente l’origine inglese del Clumber spaniel non accettano l’ipotesi che possa essere stato allevato anche solo per un periodo in Francia per poi essere mandato al sicuro in Inghilterra. Eppure questa storia sembra a tutti gli effetti reale.
Tralasciando le varie diatribe che comunque si sono risolte con la “vittoria” dell’Inghilterra, la razza riscosse sin dalla nascita un grandissimo successo e venne subito apprezzata non soltanto per le caratteristiche legate all’attività venatoria, ma anche per l’aspetto piuttosto insolito per essere quello di un cane da caccia. In un dipinto del 1788 possiamo osservare già uno dei tanti esemplari. Al giorno d’oggi la diffusione in Europa è elevata soltanto grazie alla Francia e all’Inghilterra. In Italia è scarsamente diffuso ma si possono trovare buoni allevamenti.

Clumber spaniel carattere e vita con lui

Il carattere del Clumber spaniel è paragonabile a quello di tutti gli altri spaniel e dei cani da caccia in generale. E’ un cane assolutamente preciso e coraggioso, che ha sempre bisogno di un lavoro da svolgere. Ha un carattere energico e potremmo dire anche generoso, per questo motivo pur essendo ormai quasi solo un cane da compagnia ne rispecchia soltanto in parte le caratteristiche: non ha mai tendenze aggressive, è sempre innamorato del suo proprietario ma ha bisogno di impegni e di attività fisica, cose che molte persone intenzionate soltanto ad acquistare il cane da salotto non riescono ad offrire. Ovviamente questa non è una limitazione: tali soggetti devono semplicemente orientarsi su altre razze.
Molte persone scelgono il Clumber spaniel anche per fare la guardia alla proprietà ed anche in questo ruolo la razza si dimostra abbastanza adatta, anche in considerazione della sua voglia costante di accontentare il proprietari e i suoi ordini; ovviamente non è la razza di prima scelta per la guardia alla proprietà, ma si dimostra estremamente efficace anche in questo ruolo. Bisogna tenere a mente anche la grande capacità di adattamento del Clumber spaniel, che non ha alcun problema anche a vivere in spazi ristretti (non eccessivamente, ovvio) a patto che gli vengano concesse le dovute passeggiate e magari anche corse all’aria aperta.
Con i bambini sa comportarsi assolutamente bene e pur avendo spesso un temperamento esuberante che combinato con la sua mole potrebbe causare danni, con i più piccoli sa essere assolutamente equilibrato, a tratti quasi discreto e quindi può essere una compagnia tra le più adatte e consigliate.
L’unico aspetto ‘negativo’ di questa razza è che gli esemplari registrati sul territorio italiano sono soltanto una decina e questo comporta una bassissima presenza di allevamenti. Perciò può essere complicato trovarne uno e allo stesso tempo dovremo essere disposti a viaggiare per andare a prendere il nostro Clumber spaniel.

Clumber spaniel misura, peso e altezza

Taglia media
Maschio: peso 34-36 kg / altezza 48-51 cm
Femmina: peso 29-32 kg / altezza 47-50 cm

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
5 / 5 (1 voti)

Leggi anche:

Bearded collie

dogitpanel

Saluki

dogitpanel

Volpino di Pomerania

dogitpanel

Rottweiler

dogitpanel

Piccolo Levriero Italiano

dogitpanel

Carlino

dogitpanel