Wedding dog sitter



Wedding dog sitter chi è, cosa fa e come diventarlo

wedding dog sitterAlcune professioni legate ai cani possono sembrare folli e frutto di vezzi, piuttosto che di necessità. Ma, come sicuramente saprai, ogni lavoro fornisce una risposta ad una esigenza: se c’è mercato, allora nessuna professione è folle, anzi. Il wedding dog sitter fa propriamente parte di questo elenco: alcune persone non riescono a separarsi dal proprio cane, nemmeno quando arriva il momento di convolare a nozze. Ed ecco che entra in campo il wedding dog sitter: uno specialista che si prenderà cura del cucciolo per tutto il tempo necessario!

Chi è il wedding dog sitter?

Il wedding dog sitter, in apparenza, potrebbe sembrare un semplice dog sitter per matrimoni. Gestire un cane in queste situazioni, però, è tutt’altro che facile. Questa figura, dunque, è un po’ la versione potenziata di un dog sitter: potrebbe stare a questo lavoro, come Superman sta a Clark Kent! In parole povere, il wedding dog sitter (noto anche come wedding dog specialist) sarà quella figura che dovrà gestire un cane sotto stress durante l’intera durata del matrimonio. Ed essendo i cani animali particolarmente empatici, è molto probabile che il cucciolo risentirà dell’ansia degli sposi!

Cosa fa il wedding dog sitter?

Innanzitutto, il wedding dog specialist prende confidenza con il cane e impara a conoscerlo, instaurando con lui un rapporto a casa della coppia. Poi, a ridosso del grande momento, il dog specialist è pronto per prendere in consegna il cucciolo e per portarlo alla cerimonia: il suo è un ruolo di grandissima responsabilità, dunque proteggerà il cane anche dagli invitati che vorranno portarlo a spasso o giocarci. Durante la cerimonia di nozze ed il ricevimento, sarà lui che gestirà lo stress del cane, giocandoci ed aiutandolo a rilassarsi.

Come diventare wedding dog sitter?

È complicato spiegarlo, perché in Italia spesso si lavora in franchising in questo campo: dunque frequentando i corsi offerti dalle grandi agenzie di wedding dog sitting e successivamente lavorando in proprio o presso la stessa agenzia. Va comunque detto che non esistono certificazioni “ufficiali”, dunque puoi anche fare pratica per conto tuo e cominciare a proporti con gli amici che si sposano!

Commenta

Your email address will not be published.