Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Prevenzione

Come prevenire la rogna nel cane

Rogna nel cane

La rogna è un problema che può peggiorare la qualità della vita del nostro cane ed è per questo che va gestita e curata appena compaiono i primi sintomi. Non esiste un un’unica forma di rogna ma ce ne sono diverse, appartenenti a diversi acari e parassiti. Si può prevenire la rogna nel cane? Come si individua e come si gestisce?

Cosa bisogna sapere sulla rogna nel cane

La rogna è un’infezione cutanea di tipo parassitario che si manifesta con sfoghi, aree di alopecia, croste ed altri evidenti problemi della pelle. Il cane tende a grattarsi ma il problema maggiore è che i parassiti si moltiplicano facilmente e, se il disturbo non viene curato, può compromettere anche irrimediabilmente il sistema immunitario del nostro animale domestico.

Esistono diversi tipi di rogna. La più comune è la rogna demodettica, quella causata dagli acari Demodex; il cane può essere colpito anche dai Sarcoptes scabiei, ed in questo caso si parlerà di scabbia, oppure dalla Cheyletiella. La rogna sarcoptica oppure scabbia, così come la Cheyletiella, sono prevenibili mentre la rogna demodettica, chiamata anche rogna rossa, non si può prevenire e spesso colpisce i cuccioli o i soggetti immunodepressi.

La maggioranza dei tipi di rogna non rappresentano un problema preoccupante per l’uomo. La sarcoptica è altamente contagiosa da cane a cane, ma se l’acaro aggredisce l’uomo nella maggioranza dei casi non causa problemi, se non delle eruzioni cutanee circoscritte. È utile però mettere in pratica delle facili soluzioni per prevenire i tipi di rogna più comuni.

Come prevenire la rogna

Ci sono ovviamente delle regole per evitare che i parassiti possano causare problemi al nostro cane. Mettere in pratica i vari trucchi per la prevenzione non esclude al 100% il rischio, ma lo riduce. Una delle prime cose che bisogna fare è modificare la dieta, attraverso, ovviamente, l’aiuto del veterinario, aumentando le vitamine e rafforzando così il sistema immunitario del cane che quindi potrà eventualmente fronteggiare gli attacchi dei parassiti molto meglio.

In secondo luogo è bene controllare di frequente il pelo del cane per escludere la presenza di parassiti, ed applicare antiparassitari esterni ad ampio spettro che fungano anche da repellente per gli acari della rogna sarcoptica: se ne possono trovare diversi di differenti marche, anche in questo caso possiamo farci indirizzare al meglio dal veterinario. E’ uno dei migliori modi per prevenire la rogna nel cane.

Se il nostro cane appartiene ad una delle razze predisposte alla rogna (quella che maggiormente corre rischi è il Boxer), possiamo mantenere l’ambiente pulito attraverso l’utilizzo dell’aspirapolvere ma anche degli insetticidi. Se possiamo farlo prendiamone alcuni appositi e spruzziamoli sui mobili e sulle aree ristrette dove potrebbero esserci uova o larve. Esistono spray ideati proprio per chi ha un cane in casa e teme quindi infestazioni di parassiti: possiamo trovarli con grande semplicità anche sul web.

Manteniamo pulito anche il giardino, se l’abbiamo e se il cane ci va: erbacce o piante morte potrebbero essere un buon ambiente per ospitare batteri e parassiti di vario tipo. Se il cane ha troppo di frequente problemi di rogna, potrebbe avere un sistema immunitario compromesso: la valutazione veterinaria è sempre la prima cosa da tenere a mente.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
5 / 5 (1 voti)

Leggi anche:

Sverminare il cane: ogni quanto?

redazione

Le vaccinazioni del cane: tutte le informazioni

redazione

Igiene del cane: tutte le cure di cui ha bisogno

redazione

Perché il cane sbava?

redazione

Dieta per il cane con insufficienza renale

redazione

Cosa fare quando il cane non mangia?

dogitpanel