Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Igiene

I cuccioli non possono fare il bagno? La verità

Cuccioli non possono fare il bagno

Come ben sappiamo, l’igiene è molto importante per i nostri cani, a qualunque età. Ma esistono molte leggende, molte verità che circolano tra coloro che non hanno mai avuto cani o che comunque si sono basati solo sulle voci: insomma, è opinione diffusa quella che i cuccioli non possono fare il bagno almeno se non hanno superato i 6 o gli 8 mesi. Verrebbe da dire che quest’età è valida per la sterilizzazione, non per l’igiene: ma ecco tutta la verità sui cuccioli e sull’igiene.

I cuccioli non possono fare il bagno: l’umidità fa male?

E’ opinione diffusa che i cuccioli possano avere una buona resistenza al freddo ma che semplicemente l’umidità faccia male alla loro salute. Per questo motivo, è anche consigliabile, sempre per la stessa scuola di pensiero, evitare che il cane esca sotto la pioggia e che si bagni per qualunque altra ragione. Ovviamente queste cose sono del tutto prive di fondamento perché non c’è motivo di evitare che il cane si bagni.

Bisogna prendere gli stessi accorgimenti che terremmo in considerazione se avessimo un bambino, ossia di asciugarlo subito dopo averlo lavato ed insaponato. Ma queste sono le stesse cose che si debbono tenere in considerazione nel caso del cane adulto così come di quello anziano.

E’ doveroso infatti tenere in considerazione che il concetto di igiene degli esseri umani non coincide con quello di cani né della maggior parte degli animali: i cani non si lavano e si reputano profumati quando, ad esempio, si sono rotolati nel fango. Per questo motivo è in realtà fondamentale che il cucciolo inizi a lavarsi  sin dai primi mesi di vita, perché consideri ‘normale’ il contatto con l’acqua.

Tutto sull’igiene del cucciolo

Ci sono ovviamente degli accorgimenti da tenere in considerazione. Abbiamo assodato che non è vero che i cuccioli non possono fare il bagno, di conseguenza potremo farlo: asciughiamoli subito, non lasciamoli al freddo dopo il bagnetto, usiamo anche un phon apposito se necessario o un accappatoio per cani (se ne trovano senza difficoltà!).

Per non danneggiare la cute delicata del cane, che resta delicata vita natural durante, è necessario acquistare shampoo appositi perché spesso quelli per bambini sono ugualmente inadatti al pH del nostro animale domestico. L’igiene del cucciolo, al contrario di quanto si possa credere, deve essere mantenuta più costantemente di quella dell’adulto.

Questo perché il concetto di “igiene”, l‘abituarsi al bagnetto, ma soprattutto la socializzazione con tutto il mondo e con la vita futura – in cui l’acqua è compresa – sono degli elementi importantissimi nella crescita del cucciolo e, inaspettatamente, anche nella sua buona educazione. Quindi è assolutamente vero che per evitare il raffreddamento si debbano evitare ambienti troppo ventilati quando il cucciolo è bagnato e che lo si debba asciugare, ma l’umidità non fa male e si tratta solo di un buon senso che potremo e dovremo applicare a qualunque età.

Facciamo in modo che il nostro cucciolo possa conoscere tutte le cose del mondo, comprese acqua e saponi. E ricordiamo che quella che i cuccioli non possono fare il bagno è solo una leggenda!

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
5 / 5 (1 voti)

Leggi anche:

Come tagliare le unghie del cane

redazione

Cane perde pelo, cosa fare?

redazione

Igiene del cane: tutte le cure di cui ha bisogno

redazione

Cura del pelo del cane: ecco come funziona

dogitpanel

Igiene del cane: come fare senza bagnetto?

redazione

Cani sulla neve, come mantenerli al caldo

redazione