Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Educazione

Il cane ruba oggetti: cosa fare?

Cane ruba oggetti

Sarà capitato a tutti di vedere che il cane ruba oggetti, magari i nostri. Molto frequentemente, il cucciolo ma anche il cane giovane sembra divertirsi a rubare oggetti che ci appartengono, più spesso ciabatte, e a portarle nella sua cuccia o semplicemente sgranocchiarle al centro delle stanze. Cosa si può fare per evitare questo comportamento? E a cosa è dovuto?

Perché il cane ruba oggetti?

In primo luogo per poter educare al meglio il nostro animale domestico è doveroso comprendere il motivo dei suoi comportamenti. Molto spesso il cane è incuriosito dalle cose esclusivamente “umane” che trova per casa, come ad esempio i calzini e le ciabatte: li scambia per giochi e, semplicemente a scopo di divertimento, le ruba (senza sapere che non sono sue) e le porta nella cuccia, oppure le sgranocchia e ci si diverte.

In altre occasioni il cane ruba oggetti per attirare l’attenzione del proprietario, in quanto è perfettamente consapevole che in questo modo riceverà rimproveri e di conseguenza attenzioni: se c’è già stato un precedente, il cane non farà fatica a comprendere che la cosa si ripeterà. Di conseguenza andrà di proposito a rubare i nostri oggetti.

Allo stesso tempo bisogna assolutamente allontanare l’idea dalla propria mente che l’animale lo possa fare per farci un dispetto: il cane ruba oggetti quando, magari, non ci siamo, non perché in questo modo desidera farci pentire di esserci allontanati o arrecarci un danno – la mente del cane non fa simili elucubrazioni – ma perché, probabilmente, vuole sentire il nostro odore vicino e si sente più rassicurato. Può ugualmente capitare che, se siamo presenti, il cane ci porti una ciabatta o un calzino perché noi glielo rilanciamo. Di rado può anche essere un problema comportamentale.

Cosa fare con il cane che ruba oggetti?

Ci sono molte cose da non fare, più che cose da fare: capita infatti che il proprietario, vedendo il proprio amico a quattro zampe con una ciabatta o un oggetto in bocca, soprattutto se potenzialmente pericoloso, lo insegua per tutta la casa nel tentativo di toglierglielo dalle fauci. Sicuramente giusto se temiamo che il cane possa farsi male, ma viene interpretato da Fido come un gioco e di conseguenza si sentirà maggiormente spronato a rubare un altro oggetto la prossima volta.

Urla e attenzioni di vario tipo fungono da rinforzo positivo e, sebbene sgridare il cane o punirlo possa sembrare un buon rimedio per risolvere il problema, non lo è, proprio perché è l’attenzione che il cane desiderava.

Se il cane ruba oggetti solo quando non ci siamo, possiamo intervenire in modo piuttosto facile togliendo dalla sua portata tutti gli oggetti che è solito sgranocchiare, ma allo stesso tempo possiamo intervenire sull’ansia da separazione, se il cane ne manifesta i sintomi. Molti proprietari risolvono il problema dando al proprio cane un oggetto, da tenere solo quando non ci siamo, che abbia il nostro odore: va bene una maglietta o una copertina, che il cane capirà essere sua ma in un certo senso anche nostra e non avvertirà la necessità di rubare altri oggetti, sentendosi già rassicurato.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
2 / 5 (1 voti)

Leggi anche:

Perché il cane lecca i muri?

redazione

Punire il cane durante l’addestramento: è utile?

redazione

Cane si morde la coda: perché e cosa fare

redazione

Cane che abbaia alle persone: cosa fare?

redazione

Ansia da separazione nel cane, cosa fare

redazione