Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Educazione

Giochi per cani: quali scegliere

Giochi per cani

Il gioco ha per i cani un valore socializzante, che aiuta il cucciolo a capire come comportarsi, tant’è che quando esagerano, i cani adulti li bloccano, insegnando loro l’autocontrollo.

Su quali facoltà agiscono i giochi per cani

Il gioco è quindi un importante mezzo di insegnamento e di educazione.

Questo significa che giocare con il proprio cane gli insegna a capire i comandi e a recepire l’educazione non come forma di sottomissione, ma come divertimento.

Inoltre, il gioco permette di stimolare la naturale intelligenza dell’animale, e in particolare:

  • la capacità di ragionamento autonomo e problem solving: il cane è sfidato a trovare la soluzione ad un problema per ottenere una ricompensa
  • la capacità di autocontrollo e concentrazione: l’ostacolo da superare richiede impegno e dedizione per essere aggirato, per questo tali attività sono ideali in particolare nel training con cani iperattivi o molto emotivi, perché li costringono alla calma
  • la capacità di gestire noia e ansia da separazione: questi strumenti rappresentano un passatempo ingegnoso, soprattutto quando i cani vengono lasciati da soli, e in questo modo contribuiscono ad accresce sicurezza ed autostima.

I livelli dei giochi di intelligenza per cani, e come somministrarli

Se decidi di presentare a Fido un gioco di attivazione mentale adopera però qualche accorgimento:

  • non mostrargli la soluzione, ma resta accanto a lui, o al massimo incoraggialo
  • se, dopo 20 minuti dall’inizio del gioco, ancora non è riuscito a trovare una soluzione, interrompi per evitare frustrazione e umiliazione e proponi un gioco più semplice o già risolto in passato
  • se Fido risolve, non necessita di ulteriore ricompensa (è la soluzione il premio, altrimenti la funzione educativa si perde).

I giochi di intelligenza per cani si distinguono a seconda dei livelli di difficoltà:

  • livello 1: generalmente costituiti da un’unica questione da risolvere, sono adatti a cani che si approcciano per la prima volta a questo tipo di attività, ma che sono curiosi, golosi, e amanti dell’esplorazione
  • livello 2: richiedono maggiore abilità perché costituiti da un numero maggiore di situazioni da risolvere (potrebbero anche essere necessarie delle dimostrazioni)
  • livello 3: pensati per cani già esperti e allenati, sono giochi che nella maggior parte dei casi richiedono due step.

E tu quali pensi siano i giochi per cani più adatti al tuo peloso?

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
0 / 5 (0 voti)