Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Educazione

Come abituare il cane al trasportino

Abituare il cane al trasportino

Il trasportino è un elemento davvero importantissimo nella vita del cane, perché al contrario di quanto credono molte persone al suo interno l’animale non si sente affatto imprigionato, ma invece considera quel luogo come un porto sicuro in cui rifugiarsi durante la notte. Una sorta di tana, nella quale sa di essere al sicuro e al caldo. Ma come abituare il cane al trasportino?

Abituare il cane al trasportino, cosa fare

Per i primi tempi il kennel o il trasportino deve essere utilizzato in casa. L’impatto del trasportino già direttamente in macchina durante un viaggio, situazione che già così potrebbe essere stressante, potrebbe peggiorare l’opinione che il cane avrà del trasportino. Acquistiamone ugualmente uno da viaggio, mettiamolo in una zona che l’animale domestico visita spesso, come ad esempio il salone.

All’interno mettiamoci la sua copertina, dei giochi e tutto ciò che renderà l’ambiente “suo”, con il suo odore ed anche per questo motivo più tranquillo. Non è consigliato lanciare dei croccantini all’interno del trasportino così il cane ci andrà dentro di corsa: il modo migliore per abituare il cane al trasportino è quello di mettere dei bocconcini mentre non guarda. Quando così l’animale si dirigerà verso il kennel e vorrà entrarci, troverà una gradita sorpresa e lo assocerà a qualcosa di positivo, e non ad una costrizione ottenuta con il cibo.

Non andiamocene mai quando abbiamo chiuso il cane dentro, almeno per i primi tempi, oppure sembrerà un castigo. Lasciamo sempre aperta la porta del trasportino, quando poi il cane inizierà ad abituarcisi socchiudiamola fino a chiuderla del tutto e gradualmente abituiamolo a questo. Teniamo anche in considerazione l’idea di prolungare man mano, giorno dopo giorno, il tempo in cui il cane sarà chiuso nel trasportino finché non ci trascorrerà serenamente la notte e gli altri momenti.

Abituare il cane al trasportino, cosa NON fare

E’ indispensabile anche sapere cosa non fare per abituare il cane al trasportino, perché ci sono delle cose che inibiscono, poi, la voglia del cane di utilizzare il kennel. Le regole della sicurezza prevedono che non ci siano, dentro, oggetti che il cane può ingerire soffocando, come ad esempio il kong che è tra i giocattoli sconsigliati.

Facciamo attenzione alla temperatura circostante ed interna, evitando sempre di mettere il trasportino all’esterno, sul balcone o in giardino, sotto il sole durante la stagione calda. Ricordiamo inoltre che costringere il cane di colpo a stare nel trasportino per più di due o tre ore, significa rendere quella del trasportino immediatamente come un’esperienza negativa, cosa che non sarà adatta per le volte successive visto che il cane lo prenderà negativamente dal principio.

A qualunque età, anche se il cane è abituato, non deve stare nel trasportino più di 5 ore ed è anche preferibile fare in modo che al suo interno non ci stia mai con il collare: potrebbero avvenire incidenti anche gravi che ovviamente non potremmo controllare. Per una questione igienica ricordiamo di far defecare e urinare il cane prima di metterlo nel kennel: a volte i cani mangiano le proprie feci per pulire l’ambiente in cui vivono ed è sicuramente da evitare.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
0 / 5 (0 voti)

Leggi anche:

Come educare il cane a non scappare

redazione

Il cane mangia l’erba: le nuove spiegazioni scientifiche

redazione

Convivere con più cani: cosa bisogna sapere

redazione