Perché i cani amano farsi grattare la pancia?



Il tuo cane ama farsi grattare il pancino, ecco la serie di motivi

Chissà quante ore avrai passato a grattare il pancino al tuo cucciolo, in uno stato di soave beatitudine: si tratta infatti di uno dei momenti più piacevoli per entrambi, perché il cane ama farsi grattare in quella zona e anche agli esseri umani piace assistere al loro purissimo godimento. Ma ti sei mai chiesto perché questo avviene? Oggi vedremo esattamente perché i cani amano farsi grattare la pancia!

Perché i cani amano farsi grattare?

Ai cani piace farsi grattare la pancia innanzitutto per una questione di coccole, perché questo gli ricorda quando la mamma li puliva e li solleticava in quelle zone, oppure quando si pulivano a vicenda con i fratellini quando erano dei cuccioli. Si tratta dunque di una vera e propria abitudine che li manda in estasi e li addolcisce come non mai!

Una questione di stimolo sessuale

Questo è un discorso che vale per i cani maschi, che amano farsi grattare la pancia per via dello stimolo sessuale che questo gli provoca, innescando la produzione di endorfine nel loro cervello e aumentandone dunque lo stato di piacere. Questa sensazione, infatti, gli ricorda lo sfregamento con le femmine durante le fasi di accoppiamento, e la stessa cosa vale quando gratti le orecchie ad un cane maschietto!

Perché i cani chiedono di essere grattati?

Spesso tu non devi fare proprio niente, dato che sono gli stessi cani a buttarsi a pancia in su e a chiederti una bella grattata sul ventre. Questo accade innanzitutto perché i cani sono perfettamente coscienti della sensibilità di quella zona, e quando lo fanno, significa anche che si fidano di te, perché la stanno esponendo anche a potenziali attacchi. Non è infatti un caso che questo gesto sia anche inteso come una sottomissione nei confronti del capobranco, dato che accade anche quando un cane si sottomette ad un altro cane, confermandone la leadership di fronte a tutti.

Commenta

Your email address will not be published.