Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Comportamento

Adottare un cane adulto: cosa sapere

Adottare un cane adulto

Molte persone sono contrarie all’adottare un cane adulto perché ritengono sia difficile farlo abituare alla vita in casa, soprattutto dopo un’intera esistenza trascorsa in canile. In realtà sulla questione ci sono diverse scuole di pensiero ma gli esperti affermano che un cane adulto sia addirittura più veloce ad imparare rispetto ad un cucciolo, proprio perché ‘spiegare’ un concetto ad un esemplare adulto è più facile. Ma ecco cosa bisogna sapere.

Adottare un cane adulto: è meglio un cucciolo?

Non si può rispondere alla domanda “ma è meglio un cucciolo?”, perché tutto dipende dal tempo che desideriamo dedicare all’animale e alle nostre esigenze. Infatti il cucciolo va seguito molto di più dell’esemplare adulto: non sa ancora nulla del mondo, deve esplorare, probabilmente piangerà spesso e soprattutto di notte, non potrà essere lasciato solo e molto altro. L’adulto è quindi più adatto a coloro che vogliono evitare questa parte del percorso.

Inoltre, molte persone si chiedono se, dopo una vita da randagio, il cane potrà adattarsi a vivere tra le mura domestiche. La realtà è che questo dubbio non ha senso di esistere in quanto, soprattutto al Nord o in alcune zone del Centro dove il randagismo è minore, i cani adulti ospitati dai canili sono ‘rinunce di proprietà’, ossia esemplari lasciati in canile dai proprietari per i più svariati motivi, dall’allergia al pelo alla nascita di un bambino.

Il carattere dell’adulto è già formato, ne consegue che se abbiamo di fronte un cane dalle attitudini compatibili con le nostre (e per questo dovremo essere indirizzati al meglio dai volontari del canile che sceglieremo), tale carattere non cambierà. Inoltre, se nel canile sono presenti educatori cinofili o se il cane ha un lungo trascorso di vita in famiglia, probabilmente saprà già andare al guinzaglio e conoscerà le regole base dell’educazione.

I vantaggi dell’adottare un cane adulto

Adottare un cane adulto, in realtà, ha più vantaggi dell’adozione di un cane cucciolo. Questo principalmente perché l’interazione sarà più semplice: il cane avrà già un’idea di come avere a che fare con gli umani, sarà quindi maggiormente predisposto all’addestramento e probabilmente avrà già un’educazione di base.

In linea generale, poi, i cani adulti sono quelli che nei canili vengono meno frequentemente scelti o adottati, a meno che non siano di razza: sono le statistiche a testimoniarlo e, proprio in considerazione del fatto che un cane adulto (ossia di un anno o più) ha ancora tantissimo da dare, è una scelta consigliata per chi desidera fare del bene.

Dal punto di vista pratico, come detto, un cane adulto è più semplice da gestire ed è più adatto a chi ha meno tempo da dedicarli. Questo significa escludere il cucciolo? Assolutamente no, visto che sicuramente poter crescere un cane è una bellissima esperienza, ma è più faticosa e bisogna perciò ponderare bene le proprie decisioni.

Questo non significa che adottare un cane adulto presupponga necessariamente un percorso rose e fiori: nella convivenza tra il cane e il proprietario possono esserci sempre delle difficoltà, ma l’essenziale è affidarsi ad un canile che possa indirizzare al meglio la nostra scelta.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
5 / 5 (1 voti)

Leggi anche:

Miele, 2-3 anni, 11kg

dogitpanel

Come aiutare un cane anziano?

dogitpanel

Alimentazione per un cane adulto

dogitpanel

Gastone cerca casa

dogitpanel

Come addestrare un cane corso

dogitpanel

Come addestrare un Pastore Tedesco?

dogitpanel